Header Top
Logo
Sabato 25 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Previdenza integrativa, Progroup: una partita da 90 miliardi

colonna Sinistra
Martedì 23 aprile 2019 - 15:06

Previdenza integrativa, Progroup: una partita da 90 miliardi

Prosperi, prossimi 5 anni cinque italiani su 10 ne avranno una
Previdenza integrativa, Progroup: una partita da 90 miliardi

Roma, 23 apr. (askanews) – Cresce la previdenza integrativa in Italia. Nei prossimi cinque anni, il settore pensionistico privato avrà a disposizione un tesoretto di ben 90 miliardi di euro. Secondo la Holding Progroup, società attiva nel mercato della previdenza integrativa, l’invecchiamento della popolazione e il calo delle nascite stimati dall’Istat, continueranno ad alimentare il mercato della previdenza integrativa che, da oggi al 2023, si troverà a dover gestire un patrimonio davvero consistente.

“I numeri del mercato della previdenza – spiega Andrea Prosperi, fondatore di Progroup – sono in costante crescita: dopo il rialzo pari al 26% registrato nel 2016, il mercato ha segnato un ulteriore progresso del 42% nel 2017. Questo vuol dire che nei prossimi cinque anni ci saranno ben 90 miliardi di euro che andranno distribuiti fra le varie società che si occupano di pensioni integrative”.

Secondo Prosperi, quindi, “la partita si gioca tutta qui: chi si prenderà questa fetta di mercato e, soprattutto, offrendo quali servizi?. Quello che stiamo vivendo noi attori del settore – prosegue il fondatore di Progroup – è un’occasione unica perché avremo la possibilità di poter aiutare le persone ad affrontare un problema sociale che tenderà inevitabilmente ad espandersi. Un problema che ha bisogno, prima di tutto, di cultura, di informazione e di rispetto verso le persone”.

La previdenza integrativa ha come finalità quella di garantire risorse sufficienti a un tenore di vita adeguato una volta in pensione, inoltre, questo strumento può aiutare ad affrontare emergenze durante la fase di contribuzione, richiedendo anticipazioni e riscatti parziali o totali. “Proprio per questo – sottolinea Prosperi – è fondamentale offrire dei servizi e delle soluzioni assolutamente vantaggiose per chi ha deciso di crearsi una pensione integrativa. Soluzioni uniche e innovative che la nostra azienda ha messo a punto e che si distinguono da chiunque altro sul mercato”.

“Progroup – spiega ancora Prosperi – offre delle soluzioni esclusive di risparmio che, nonostante le attuali difficoltà finanziarie del Paese, riescono a garantire totalmente il capitale versato, con flessibilità nella gestione e maturando un rendimento molto alto, pur controllando dei rischi bassissimi. Nei prossimi cinque anni – conclude Prosperi – cinque italiani su dieci avranno una pensione integrativa e, un altro, sottoscriverà una soluzione sanitaria. Questo significa che se noi imprenditori lavoreremo con attenzione e cura verso il cliente, potremo innescare un autentico boom economico che genererà ricchezza, posti di lavoro e nuove figure professionali”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su