Header Top
Logo
Mercoledì 20 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ubi, lista patto: Massiah Ad, Moratti presidente, Nicastro vice

colonna Sinistra
Sabato 16 marzo 2019 - 15:00

Ubi, lista patto: Massiah Ad, Moratti presidente, Nicastro vice

Il 12 aprile assemblea per nuovo cda con il passaggio al monistico
Ubi, lista patto: Massiah Ad, Moratti presidente, Nicastro vice

Milano, 16 mar. (askanews) – Letizia Moratti presidente, Victor Massiah amministratore delegato e Roberto Nicastro che entra nel cda come vicepresidente. Il patto di consultazione dei grandi soci di Ubi, che detiene complessivamente il 22% del capitale della banca, ha stilato i nomi della lista per il consiglio che sarà nominato alla prossima assemblea degli azionisti del 12 aprile, con il previsto passaggio dal sistema di governance duale a quello monistico.

La lista è stata presentata dal Sindacato Azionisti Ubi Banca (che comprende la Fondazione Banca del Monte di Lombardia), il Patto dei Mille e la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. Confermato Massiah alla guida dell’istituto, così come la Moratti, oggi già presidente del consiglio di gestione di Ubi, mentre non c’è l’attuale presidente del consiglio di sorveglianza, Andrea Moltrasio.

“Abbiamo presentato una lista per il nuovo cda di Ubi che comprende personalità di altissimo profilo professionale e personale nel rigoroso rispetto dello Statuto e di tutte le normative europee”, hanno commentato Franco Polotti (presidente del Patto Sindacato Azionisti Ubi), Matteo Zanetti (presidente del Patto dei Mille) e Giandomenico Genta (presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo). “A partire dal cammino di successo realizzato in questi anni e guardando al futuro, questa scelta condivisa dimostra la stabilità e la coesione, già garantita per decenni, dell’azionariato della banca che continuerà nei prossimi anni a sostenere le azioni del management con una visione di medio-lungo periodo”. Ubi “presenta un modello di business, strategie e competenze adeguate per confrontarsi al meglio con le più forti e solide banche del panorama nazionale. Siamo certi che i Consiglieri proposti sapranno portare il loro contributo qualificato nel solo interesse di tutti gli azionisti e degli stakeholder della banca”.

La lista di 15 nomi comprende anche: Ferruccio Dardanello, Pietro Gussalli Beretta, Silvia Fidanza, Paolo Bordogna, Osvaldo Ranica, Letizia Bellini Cavalletti, Paolo Boccardelli, Alessandro Masetti Zannini, Alberto Carrara, Monica Regazzi, Francesca Culasso, Simona Pezzolo De Rossi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su