Header Top
Logo
Giovedì 21 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Auto: a febbraio immatricolazioni in Ue giù -1%, per Fca -5,3%

colonna Sinistra
Venerdì 15 marzo 2019 - 08:00

Auto: a febbraio immatricolazioni in Ue giù -1%, per Fca -5,3%

Jeep +35%, Alfa Romeo -42,7%. Quota di Fiat Chrysler cala a 7,1%
Auto: a febbraio immatricolazioni in Ue giù -1%, per Fca -5,3%

Roma, 15 mar. (askanews) – Il mercato europeo dell’auto ancora in rosso a febbraio, con un calo delle immatricolazioni dell’1% dopo il -4,6% di gennaio. Lo afferma l’Acea, l’associazione europea dei costruttori, sottolineando però che “alcuni dei maggiori paesi mostrano una leggera ripresa: la Germania (+2,7%), la Francia (+2,1%) e il Regno Unito (+1,4%). Invece in Spagna (-8,8%) e in Italia (-2,4%) le vendite continuano a diminuire per il sesto mese consecutivo”. Per Fiat Chrysler le immatricolazioni a febbraio sono 78.850, con un -5,3% rispetto allo stesso mese del 2018, mentre la quota di mercato è scesa dal 7,4% al 7,1%.

Nei primi due mesi dell’anno, aggiunge l’Acea, le immatricolazioni nell’Unione Europea diminuiscono del 2,9%. Alcuni mercati segnano una forte contrazione, in particolare la Spagna (-8,4%) e l’Italia (-4,9%). Ma le vendite sono “più o meno stabili” in Germania (+0,6%), in Francia (+0,5%) e nel Regno Unito (-0,6%). Per il gruppo Fca a gennaio-febbraio le immatricolazioni sono 150.270, con un calo del 10,1%, mentre la quota di mercato diminuisce dal 7% al 6,5%. Ancora molto bene il marchio Jeep, con un +35% nelle vendite a febbraio e un +16,2% nel primo bimestre. In flessione significativa invece Alfa Romeo, con un -42,7% a febbraio e un -39,3% nei due mesi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su