Header Top
Logo
Venerdì 22 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Auto, Bmw e Daimler investiranno 1 miliardo nel car sharing

colonna Sinistra
Venerdì 22 febbraio 2019 - 12:25

Auto, Bmw e Daimler investiranno 1 miliardo nel car sharing

Aggregando Car2go e DriveNow e estendendo servizi
Auto, Bmw e Daimler investiranno 1 miliardo nel car sharing

Roma, 22 feb. (askanews) – I giganti automobilistici tedeschi BMW e Daimler hanno annunciato che investiranno un miliardo di euro per aggregare combinare e ampliare i loro sistemi di car sharing DriveNow e Car2Go, offrendo in futuro una serie di “servizi di mobilità”, anche per le auto elettriche.

“Stiamo unendo le forze e l’esperienza di 14 marchi di successo e investendo oltre un miliardo di euro per creare un nuovo attore nel mercato in rapida crescita per la mobilità urbana”, ha detto Dieter Zetsche, amministratore delegato della casa automobilistica Mercedes-Benz Daimler. . I due produttori di fascia alta organizzeranno le loro attività di “mobilità” attorno a cinque joint venture. I clienti potranno prenotare auto condivise, giri in taxi dai taxi e servizi di autisti, trovare e pagare parcheggi e punti di ricarica per auto elettriche e pianificare viaggi “multimodali”, tirando su alternative come il trasporto pubblico e il noleggio di biciclette.

Tutti e cinque i filoni seguiranno lo schema di denominazione di BMW con titoli come Park Now e Charge Now.

“Questi cinque servizi si fonderanno sempre più strettamente per formare un unico portafoglio di servizi di mobilità”, ha affermato il CEO della BMW Harald Krueger.

Più in là nel futuro, le due aziende offriranno “una flotta di veicoli completamente elettrica e autoguidata che carica e parcheggia autonomamente e si collega con altri modi di trasporto”, ha aggiunto.

Il car sharing di BMW e Daimler e altri servizi come Park Now o MyTaxi vantano oggi un totale di 60 milioni di clienti. La nuova joint venture si baserà sulla capitale tedesca e sull’industria tecnologica di Berlino e creerà “fino a 1.000” posti di lavoro in tutto il mondo, hanno aggiunto. (con fonte Afp)

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su