Header Top
Logo
Lunedì 18 Febbraio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tod’s: nel 2018 fatturato in calo a 940,4 milioni, -2,4%

colonna Sinistra
Mercoledì 23 gennaio 2019 - 18:49

Tod’s: nel 2018 fatturato in calo a 940,4 milioni, -2,4%

Famiglia Della Valle comprerà pacchetto azionario consistente
Tod’s: nel 2018 fatturato in calo a 940,4 milioni, -2,4%

Roma, 23 gen. (askanews) – La Tod’s archivia il 2018 con un fatturato di 940,4 milioni, in calo del 2,4% rispetto all’anno prima. Lo comunica il gruppo marchigiano dopo il consiglio di amministrazione che ha approvato i dati preliminari di vendita del 2018. A cambi costanti, invece, il fatturato è stato di 958,2 milioni, “sostanzialmente in linea con il valore del 2017” (-0,5%). I marchi che hanno subito maggiormente l’impatto dei cambi “sono Tod’s e Roger Vivier, data la loro maggiore presenza all’estero”.

Il 2018, spiega il presidente e amministratore delegato Diego Della Valle, “si è chiuso sostanzialmente in linea con le nostre attese, nonostante le sempre maggiori incertezze economiche e politiche a livello internazionale. La strategia e il modello di business adottato con il progetto Tod’s Factory cominciano a prendere corpo e ogni mese è sempre più importante e visibile; i primi prodotti e i progetti sviluppati stanno cominciando a dare buoni risultati e siamo anche soddisfatti della squadra di persone che abbiamo scelto per realizzare questo progetto e per lo sviluppo futuro dell’azienda”.

“A questo punto – sottolinea il presidente – per sostenere la crescita in tempi rapidi, abbiamo deciso di destinare tutte le risorse necessarie, considerando che mercati così competitivi e veloci richiedono investimenti importanti per la crescita. Ritengo che questo sia un momento particolarmente innovativo nel nostro settore, molto competitivo, con nuove formule e nuovi modelli di business aziendali, ma nello stesso tempo pieno di opportunità, prima inesistenti, che noi vogliamo essere pronti a cogliere con una strategia adeguata, con prodotti speciali e con una solida struttura organizzativa”.

“La nostra famiglia – aggiunge Della Valle – ha dato mandato a un istituto bancario internazionale di procedere all’acquisto di un pacchetto azionario consistente. Riteniamo infatti che nel medio periodo potremo ricavarne ottime soddisfazioni finanziarie”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su