Header Top
Logo
Martedì 18 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bmw: punta su formazione 4.0 al Digital Lab con realtà virtuale

colonna Sinistra
Sabato 1 dicembre 2018 - 11:37

Bmw: punta su formazione 4.0 al Digital Lab con realtà virtuale

Focus digitalizzazione. Corsi specifici per elettriche e ibride
Bmw: punta su formazione 4.0 al Digital Lab con realtà virtuale

Milano, 1 dic. (askanews) – Per far fronte ai cambiamenti in corso nel mondo dell’automotive, come lo sviluppo dell’elettrico, della connettività e dell’industria 4.0 nei processi produttivi, anche la formazione ha dovuto mettere a punto nuovi format incentrati sulla digitalizzazione e sull’utilizzo della realtà virtuale che consente di interagire virtualmente sui nuovi prodotti. E’ quanto fatto dal gruppo Bmw che ha inaugurato presso il Training Centre di San Donato il Digital Lab: un laboratorio mobile che supera il concetto di aula, attrezzato con le più moderne dotazioni audio e video, che permette di formare tramite la realizzazione “in casa” di pillole formative, video e webinar (sessioni formative interattive a distanza).

Il programma di formazione del gruppo Bmw, presentato durante la Technology Innovation Experience svoltasi proprio al Training Center di San Donato, si sviluppa su tre ambiti: Tecnico, Aftersales e Commerciale, coprendo più di 20 figure professionali con esami di certificazione specifici. Nel 2017 i partecipanti ai corsi sono stati più di 6.300, per un totale di 14.500 Training Man Days, mentre nel 2018 è prevista la partecipazione di più di 8.100 persone, per oltre 15.000 Training Man Days.

Il primo passo della formazione è rappresentato dall’Initial Certification Training, percorso iniziale di formazione, dedicato allo sviluppo delle competenze di base di ogni ruolo professionale. La formazione relativa alle novità di prodotto invece viene garantita tramite attività di Focus Training che si svolgono presso il Training Centre o presso location che permettono prove di prodotto su strada o in pista. Fra le figure di nuova formazione, spicca quella del Product Genius Bmw, Mini e Aftersales, destinato ad essere il punto di contatto chiave tra il brand e il cliente.

Anche lo sviluppo dell’elettrico ha contagiato il mondo formativo del gruppo che ha deciso di implementare un percorso di formazione specifico ad alto contenuto tecnologia per poter assistere le vetture ibride ed elettriche Bmw e Mini. Per esempio per Bmw i3 e i8e ibride di terza generazione sono previsti fino a 14 giorni di corso che si concludono con esami teorici e pratici focalizzati sulla manutenzione batteria ad alta tensione.

Ad oggi sono state rilasciate più di 670 certificazioni tra BMW i3, BMW i8 e modelli ibridi. Tutti i trainer tecnici incaricati di questo tipo di formazione hanno, a loro volta, dovuto seguire un percorso di qualificazione dedicato, con relativo esame.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su