Header Top
Logo
Martedì 18 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Startup, Intesa Sanpaolo sostiene dialogo Italia – Germania

colonna Sinistra
Martedì 20 novembre 2018 - 16:24

Startup, Intesa Sanpaolo sostiene dialogo Italia – Germania

Porta 2 startup di mobilità a German-Italian Innovation Conference
Startup, Intesa Sanpaolo sostiene dialogo Italia – Germania

Roma, 20 nov. (askanews) – Intesa Sanpaolo sostiene per il secondo anno consecutivo la German-Italian Innovation Conference, in programma oggi e domani a Berlino. Lo rende noto l’istituto specificando che l’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione tra Ambasciata d’Italia, ICE Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e ITKAM Camera di Commercio Italiana per la Germania, ha l’obiettivo di incentivare gli investimenti e le collaborazioni tra i due Paesi, in particolare nell’ambito dell’innovazione.

Dopo aver dedicato la scorsa edizione all’Industria 4.0, quest’anno la German-Italian Innovation Conference si focalizza sulla digitalizzazione del settore pubblico, mettendo a confronto il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione Italiana e la Digital Strategy 2025 della Germania, due programmi diversi ma dai molti punti di contatto, dai quali è possibile trarre proficue collaborazioni tra Roma e Berlino.

“Con oltre 90.000 dipendenti che operano in 4.400 filiali distribuite capillarmente nella Penisola a servizio di circa 12 milioni di clienti, Intesa Sanpaolo può e intende essere un attore di primo piano a supporto della digitalizzazione del Paese, promuovendo l’accelerazione della trasformazione del sistema produttivo verso l’Industria 4.0 e il sostegno dell’ecosistema industriale nella sua transizione verso l’economia circolare” – ha affermato in una nota Filippo Vecchio, Head of Identity, Communication and Innovation Culture di Intesa Sanpaolo Innovation Center durante il panel ‘The digital transformation of Europe and the challenge of fostering innovative ecosystems: policy and business perspectives’, tenutosi oggi all’Ambasciata d’Italia.

“Intesa Sanpaolo è l’unica banca in Italia e una delle tre in Europa a essersi dotata di una specifica struttura, oggi divenuta società autonoma, dedicata esclusivamente all’innovazione. Intesa Sanpaolo Innovation Center ha la missione di esplorare i modelli di business del futuro, di identificare e supportare le startup ad alto potenziale e di valorizzare le migliori imprese innovative perché possano trainare lo sviluppo del Paese. Abbiamo quindi un know-how e una presenza capillare sul territorio italiano che possiamo e vogliamo mettere a disposizione non solo del mondo corporate ma anche della Pubblica Amministrazione, anche mettendo in contatto diversi soggetti dell’ecosistema dell’innovazione” – spiega Vecchio.

Alla Conferenza di Berlino gli oltre 60 speaker e le 300 aziende partecipanti avranno l’opportunità di confrontarsi su possibili partnership volte a favorire l’innovazione in quattro settori chiave della Pubblica Amministrazione: Smart Digital Content, Healthcare, Education e Smart Mobility.

Per l’occasione, Intesa Sanpaolo Innovation Center ha portato con sé dall’Italia due startup che, con i loro progetti, hanno l’ambizione di rivoluzionare la mobilità nelle grandi città: Blubrake – finalista del programma di accelerazione BHeroes, realizzato da lm foundation in collaborazione con la stessa Banca – e CargUp.

Ecco le loro schede sintetiche:

Blubrake. La mobilità urbana punta a divenire sempre più leggera ed elettrica e le e-bike giocheranno un ruolo chiave nella rivoluzione dei trasporti che ha già iniziato a cambiare le nostre città. Il mercato dell’e-bike cresce del 10% all’anno a livello globale, ma aumenta anche il numero di incidenti in cui sono coinvolti gli e-biker, soprattutto durante le frenate. Blubrake ha sviluppato un dispositivo antibloccaggio e antiribaltamento per le biciclette elettriche, utilizzando una tecnologia meccatronica miniaturizzata derivante dalla Formula 1.

CargUp. Grazie a CargUp, gli spedizionieri possono inviare richieste di trasporto e ricevere preventivi in ??pochi clic dai corrieri tramite piattaforma web, risparmiando tempo e denaro. Con un solo clic, le aziende possono assegnare le spedizioni ai propri autisti o avviare una gara d’appalto tra loro o tra altri vettori affidabili selezionati da CargUp. I corrieri ricevono tutti gli ordini di trasporto o le richieste compatibili direttamente sui loro smartphone. In pochi minuti, CargUp è in grado di soddisfare la domanda e l’offerta di trasporto fornendo un processo senza carta e annullando la necessità di effettuare chiamate telefoniche.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su