Header Top
Logo
Sabato 17 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Nuovo allarme di Bankitalia: obiettivi del governo su crescita pil sono ambiziosi

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 12:51

Nuovo allarme di Bankitalia: obiettivi del governo su crescita pil sono ambiziosi

L'aumento dello spread è già costato 1,5 mld negli ultimi sei mesi
Nuovo allarme di Bankitalia: obiettivi del governo su crescita pil sono ambiziosi

Roma, 9 nov. (askanews) – L’andamento dell’economia e la volatilità dei mercati “rendono ambizioso il conseguimento degli obiettivi di crescita prefigurati dal Governo per il prossimo anno”. Lo ha detto il vicedirettore generale della Banca d’Italia, Luigi Signorini, nel corso di un’audizione davanti alle commissioni bilancio di Camera e Senato sulla manovra.

“Le informazioni resesi disponibili nelle ultime settimane hanno confermato i segnali di indebolimento dell’economia” ha detto aggiungendo che “la volatilità sui mercati finanziari è aumentata e i premi per il rischio rimangono elevati”.

Secondo Bankitalia, quindi, “nel complesso questi andamenti rendono ambizioso il conseguimento degli obiettivi di crescita prefigurati dal Governo per il prossimo anno”.

L’aumento dello spread, ha aggiunto Signorini, “è già costato al contribuente quasi 1,5 miliardi di interessi in più negli ultimi sei mesi, rispetto a quanto si sarebbe maturato con i tassi che i mercati si aspettavano ad aprile”.

Lo spread, ha detto, “costerebbe oltre 5 miliardi nel 2019 e circa 9 nel 2020, se i tassi dovessero restare coerenti con le attuali aspettative dei mercati”.

Fgl Fgl MAZ

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su