Header Top
Logo
Martedì 20 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cmc: tensione di cassa, sospesa rata novembre a obbligazionisti

colonna Sinistra
Venerdì 9 novembre 2018 - 21:06

Cmc: tensione di cassa, sospesa rata novembre a obbligazionisti

"In scadenza il 15. Ora misure per superare difficoltà"
Cmc: tensione di cassa, sospesa rata novembre a obbligazionisti

Roma, 9 nov. (askanews) – La Cmc sta affrontando una situazione di “tensione di cassa” e per questo non pagherà “puntualmente” la rata di metà novembre agli obbligazionisti. Lo afferma la società di costruzioni, dopo che il consiglio di amministrazione “ha preso atto all’unanimità che, in un contesto di mercato già strutturalmente problematico, per ragioni sopravvenute e imprevedibili, riconducibili in particolare a mancati incassi di commesse o di stati di avanzamento lavori, la società sta vivendo una situazione di tensione di cassa”.

Per queste ragioni, la Cmc “ha nominato primari advisor, segnatamente Mediobanca e Studio Trombone Commercialisti Associati quali advisor finanziari, nonchè lo studio del professor Andrea Zoppini e l’avvocato Fabrizio Corsini quali advisor legali, per individuare nel più breve tempo possibile le misure necessarie al superamento in continuità aziendale della attuale situazione di difficoltà, per poi negoziare una complessiva manovra di riorganizzazione della propria esposizione finanziaria”.

Il cda della società ravennate ha quindi “deliberato di riconvocarsi quanto prima, e comunque non oltre 15 giorni, per valutare gli esiti degli approfondimenti in corso con l’ausilio degli advisor e assumere le conseguenti determinazioni”.

Nel frattempo, “anche in ragione dell’esigenza di approfondire adeguatamente le ragioni di difficoltà che stanno appesantendo la situazione di cassa della società e di individuare le più opportune misure per farvi fronte, Cmc rende noto che non sarà pagata puntualmente alla scadenza del 15 novembre la rata di interessi in favore dei titolari del prestito obbligazionario emesso il 16 novembre 2017, i cui titoli sono negoziati nel segmento Euro Mtf Market della Borsa del Lussemburgo”. Per eventuali dettagli, “i sottoscrittori potranno rivolgersi a Mediobanca, soggetto incaricato dalla società”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su