Header Top
Logo
Giovedì 15 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Roadshow di Ai WorkLab 2.0, alla ricerca di nuovi talenti

colonna Sinistra
Giovedì 8 novembre 2018 - 18:40

Roadshow di Ai WorkLab 2.0, alla ricerca di nuovi talenti

Seconda tappa lunedì 12 a Milano
Roadshow di Ai WorkLab 2.0, alla ricerca di nuovi talenti

Roma, 8 nov. (askanews) – Si terrà lunedì 12 novembre a Milano, presso la sede di Cerved in Via dell’Unione Europea 6/A, la seconda tappa del roadshow di AI WorkLab 2.0, il programma di incubazione sull’Intelligenza Artificiale realizzato da LVenture Group in partnership con American Express, Cerved, growITup, Invitalia, Sanofi e Sara Assicurazioni.

Un nuovo appuntamento dedicato alla scoperta di talenti e startup con progetti innovativi nel campo dell’Intelligenza Artificiale: l’evento sarà infatti l’occasione per candidarsi ad AI WorkLab 2.0 presentando la propria idea agli esperti di LUISS EnLabs (l’acceleratore d’impresa di LVenture Group) e delle corporate partner, ricevendo un feedback immediato che potrà agevolare la selezione.

Il programma di incubazione AI WorkLab 2.0 – “A human touch in AI” (alla sua seconda edizione) vuole individuare nuove competenze in campo AI e svilupparle, in sinergia tra i partner, in progetti in grado di offrire nuove soluzioni per il mercato. L’Intelligenza Artificiale è infatti oggi una tecnologia capace di apportare grandi benefici in tutti i settori della nostra vita quotidiana, in termini di crescita e sviluppo, necessitando al contempo di nuove professionalità qualificate nel settore.

La sessione mattutina dell’evento vedrà gli interventi di Stefano Gatti, Head of Innovation & Data Sources di Cerved e di Susanna Zuccarini, Sviluppo Mercato e Servizi di Invitalia, tra i partner del programma. Augusto Coppola, Managing Director di LUISS EnLabs presenterà poi il percorso di AI WorkLab 2.0 e terrà il workshop “A human touch in AI”. La seconda parte dell’evento sarà invece dedicata alla presentazione delle candidature dei partecipanti.

Ad ospitare la seconda tappa del roadshow di AI WorkLab 2.0 sarà Cerved, data-driven company italiana e partner fin dal lancio della prima edizione del programma. La società, all’avanguardia nei servizi per analizzare il rischio di credito e nell’offerta di soluzioni di marketing e gestione di crediti problematici, continua ad investire nel settore AI (soprattutto in ambito Fintech e Proptech) in quanto passaggio fondamentale per innovare i sistemi decisionali che impattano su tutto il tessuto economico italiano.

“L’Intelligenza Artificiale avrà un impatto crescente sulle decisioni umane e ne aumenterà l’efficacia”, afferma Stefano Gatti, Head of Innovation & Data Sources di Cerved. “Cerved darà supporto al programma AI WorkLab ospitando questa tappa di selezione delle idee: faremo attività di mentoring nei confronti delle startup e daremo loro la possibilità di utilizzare il portale API Cerved dedicato agli sviluppatori.”

Sarà possibile partecipare alla call di AI WorkLab 2.0 sino al 10 dicembre. I team selezionati riceveranno un grant di 2.500 euro (equity free) e accederanno a un percorso di 3 mesi che partirà nel mese di gennaio 2019 e si terrà presso l’Hub di LVenture Group e LUISS EnLabs. Durante il programma, grazie al supporto del team di esperti di LUISS EnLabs e dei mentor delle corporate partner, idee innovative saranno sviluppate in progetti imprenditoriali pronti ad essere testati sul mercato.

“AI WorkLab è nato per stimolare proposte innovative nel campo fondamentale per innovare i sistemi decisionali che impattano su tutto il tessuto economico italiano. dell’Intelligenza Artificiale e svilupparle in progetti imprenditoriali in grado di confrontarsi sul mercato.” Lo afferma Augusto Coppola, Managing Director di LUISS EnLabs. “Già oggi l’AI ricopre un ruolo di primo piano e avrà un impatto sempre più forte nei prossimi anni, in termini di benefici per la nostra vita quotidiana e per lo sviluppo a livello globale. LVenture Group, assieme ai suoi partner, vuole offrire con questo programma un’occasione per far nascere soluzioni in grado di anticipare le problematiche del futuro e far crescere l’ecosistema dell’innovazione”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su