Header Top
Logo
Venerdì 16 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Patto UniCredit-Confindustria-Parthenope per crescita Campania

colonna Sinistra
Mercoledì 11 luglio 2018 - 17:05

Patto UniCredit-Confindustria-Parthenope per crescita Campania

Intesa per supportare aziende e favorire accordi atenei e imprese

Napoli, 11 lug. (askanews) – Sostenere la ripresa in atto in Campania e nelle regioni del Mezzogiorno. E’ l’obiettivo dell’accordo tra UniCredit, Confindustria Campania e università degli Studi di Napoli Parthenope, firmato dal rettore, Alberto Carotenuto, da Vito Grassi, presidente di Confindustria Campania e da Antonio Senape, Area Manager Retail Napoli di UniCredit. Scopo del “Patto per la crescita della Campania” è stimolare la nascita di nuovi progetti imprenditoriali giovanili, in particolare legati ad Industria 4.0, e di favorire lo scouting di aziende e di spin off universitari, con l’impegno delle parti a realizzare una serie di azioni congiunte finalizzate a favorire la riqualificazione di competenze 4.0, a supportare le aziende della Campania nella realizzazione di investimenti e a sostenerle nel loro percorso di crescita. “L’accordo – ha spiegato il rettore Carotenuto – è un ulteriore tassello nel percorso che l’università Parthenope porta avanti per supportare i giovani e favorire il confronto con le realtà imprenditoriali campane ed il contatto con il mondo del lavoro. Oggi le difficoltà di inserimento lavorativo non sono poche, e questo dato si aggrava, purtroppo, nel Sud del Paese. I giovani professionisti devono abbandonare l’idea del ‘posto fisso’ a tutti i costi per ragionare invece in merito alle nuove opportunità imprenditoriali in settori che possono crescere, uno di questi è sicuramente l’economia legata al settore marittimo”. “Lo sviluppo della cultura imprenditoriale 4.0 e la formazione delle figure professionali necessarie per darvi sostanza sono fondamentali per la crescita del territorio e delle nostre aziende. – ha dichiarato Vito Grassi, numero uno di Confindustria Campania – Questo accordo, realizzando una virtuosa sinergia tra mondo accademico, delle imprese e della finanza, può contribuire a conseguire questi obiettivi”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su