Header Top
Logo
Giovedì 18 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Conegliano Valdobbiadene, 94,4 milioni bottiglie prodotte in 2017

colonna Sinistra
Martedì 15 maggio 2018 - 16:41

Conegliano Valdobbiadene, 94,4 milioni bottiglie prodotte in 2017

In Italia vendute 49,35 milioni bottiglie di spumante (57,96%)
Conegliano Valdobbiadene, 94,4 milioni bottiglie prodotte in 2017

Milano, 15 mag. (askanews) – 94.413.385 bottiglie totali prodotte nel 2017, 90.988.177 bottiglie di spumante cioè il 96,3% sul totale DOCG di cui: 86.582.825 bottiglie di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore; 3.197.785 bottiglie di “Rive”; 1.207.567 bottiglie di Superiore di Cartizze; 3.292.466 bottiglie di Frizzante e 132.504 bottiglie di Tranquillo. Sono i numeri della Denominazione Conegliano Valdobbiadene Prosecco superiore Docg, che include 15 comuni, per l’annata 2017.

In Italia sono state vendute 49.359.604 bottiglie di spumante, il 57,96%. Le esportazioni sono rivolte a 130 Paesi con 35.803.863 bottiglie vendute cioè il 42.04%. Il primo Paese di esportazione è la Germania con 7.396.241 bottiglie cioè il 20,66% seguita da Svizzera con 7,1 milioni e il 19,88%, Regno Unito con 5,5 milioni e il 15,37%, Benelux con 2,8 e l’8,02%, Stati Uniti con 2,75, Austria con 1,7 e Canada con 1,35.

“Abbiamo avuto una riduzione della produzione della glera di 30mila quintali su 700mila tenendo presente che la collina e stata salvata dalle gelate di quel periodo – ha spiegato il presidente del Consorzio Innocente Nardi alla presentazione a Milano della ricerca della SDA Bocconi – per fortuna durante l’anno precedente eravamo stati autorizzati dalla regione a mettere fieno in cascina. Abbiamo avuto una produzione 2016 particolarmente qualitativa e abbiamo avuto 100mila ettolitri che ci permettono di sopperire ai 30mila quintali mancati. La denominazione ha una produzione limitata ma contiamo di non avere scossoni sul mercato”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su