Header Top
Logo
Giovedì 19 Aprile 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Unindustria: enogastronomia driver sviluppo del Lazio

colonna Sinistra
Martedì 17 aprile 2018 - 16:33

Unindustria: enogastronomia driver sviluppo del Lazio

Roma, 17 apr. (askanews) – “Il progetto “Cammino del Cibo – Roma & Lazio: a food experience” che abbiamo presentato oggi al Vinitaly di Verona durante l’incontro “Lazio eterna scoperta: una storia di sapori” testimonia quanto l’enogastronomia rappresenti oggi uno dei principali driver di sviluppo e di crescita per la nostra Regione”, commenta Stefano Fiori Presidente della Sezione Industria del Turismo e del Tempo libero di Unindustria.

Il Lazio si conferma al 6° posto per turismo enogastronomico e per numero di prodotti agroalimentari DOP, IGP, DOCG e IGT. E’ una Regione ricca di prodotti tipici e di tradizioni gastronomiche. Unindustria oggi, attraverso la sua partecipazione al Vinitaly e presentando il progetto”Cammino del Cibo – Roma & Lazio: a food experience”, ha voluto ribadire l’importanza di far collaborare in sinergia il sistema turistico e quello dell’agroalimentare, legando la tradizione all’innovazione, perché solo in questo modo potremo valorizzare pienamente le eccellenze del nostro territorio”.

“Presentato a Marzo alla fiera internazionale del turismo ITB di Berlino, con il supporto della Regione Lazio e dell’Enit che ci ha concesso il proprio patrocinio, il Progetto “Cammino del Cibo – Roma & Lazio: a food experience”, vuole diventare un modello di collaborazione pubblico-privato e una buona pratica per lo sviluppo di nuove proposte turistiche, inserendosi all’interno dell’anno del cibo italiano proclamato dal Mibac e Mipaaf ed anticipando iniziative per il 2019. Attraverso questo progetto – ha concluso Stefano Fiori – potranno essere suggeriti al turista itinerari che si caratterizzeranno per due aspetti: il primo di natura antropologica, incuriosendo il viaggiatore partendo dal gusto e dal legame profondo che i nostri territori e le nostre comunità hanno con il cibo e la cucina. Il secondo di natura tecnologica, stimolando l’uso di strumenti innovativi per la promozione del nostro patrimonio enogastronomico. Avvicineremo il turista alla tradizione e ai sapori del Lazio attraverso la realizzazione di una “cartolina interattiva”, che con la realtà aumentata permetterà – dopo aver scaricato una App gratuita – di vedere il video-racconto della ricetta e tutti i passaggi per realizzare il piatto”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su