Header Top
Logo
Lunedì 16 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Milano, Via Montenapoleone prima in Europa per fashion shopping

colonna Sinistra
Martedì 13 febbraio 2018 - 17:14

Milano, Via Montenapoleone prima in Europa per fashion shopping

Scontrino medio da record: 1.800 euro
Milano, Via Montenapoleone prima in Europa per fashion shopping

Milano, 13 feb. (askanews) – Milano piace ai turisti ed è sempre più capitale dello shopping di lusso. Tra le High Street internazionali, il cuore del Quadrilatero milanese è diventato una meta turistica di alto livello con numeri da record come conferma Guglielmo Miani, presidente di MonteNapoleone District. “Oggi è un traguardo importante perchè Montenapoleone ha raggiunto il primato d’Europa come scontrino medio: 1.800 euro”.

Un risultato importante che deriva anche delle recenti campagne istituzionali e private per promuovere il capoluogo meneghino come spiega il country manager di Global Blue Italia, Stefano Rizzi. “Il 70% del del Tax Free Shop in Italia viene generato da quattro città: la prima è Milano, poi ci sono Roma, Firenze e Venezia. Milano però ha una posizione davvero privilegiata, perchè vale quasi il doppio di Roma, il quadrilatero è un’area importantissima dove via Montenapoleone pesa quasi il 65% del fatturato di tutto il quadrilatero”.

La prima città della Lombardia resta la prediletta in fatto di shopping con Via Montenapoleone, che, sulla base dei dati Global Blue nel periodo dicembre 2016-novembre 2017, ha raggiunto il primo posto nel Vecchio Continente. Il cuore pulsante del Quadrilatero della moda, non solo ha un peso di circa il 36% rispetto alle altre vie di Milano, ma registra anche lo scontrino medio più alto: 1.809 euro interamente dedicati agli acquisti di tutto quanto è “fashion”. A Milano seguono Parigi con Avenue Montaigne, dove sono stati spesi mediamente 1.729 euro, e Madrid con 1.602 euro registrati in Calle de Ortega y Gasset. Dall’analisi Global Blue a livello europeo si evidenzia anche la celebre Maximilianstrasse di Monaco di Baviera dove, però, lo scontrino medio ha una significativa presenza della categoria merceologica “Orologi&Gioielli”.

Un vero boom per Milano come precisa l’Assessore al Turismo, Roberta Guaineri. “Quest’anno abbiamo avuto 9 milioni di turisti comprendendo anche la città metropolitana. Ma il dato più rilevante è la qualità del turismo con un aumento del 10% dei turisti under 18 e del 10% di quelli tra i 18 e i 30 anni”.

A Milano si viene per lavoro e spesso si torna per piacere con le famiglie. “I principali turisti stranieri che vengono a comprare in Italia e hanno lo shopping come delle attività più importanti sono sicuramente i turisti cinesi che pesano circa il 30% del Tax Free Shop in Italia, per Milano il contributo è ancora più alto, seguono i turisti russi e americani” aggiunge Stefano Rizzi.

Fondamentale fornire ai turisti servizi adeguati alle loro necessità. MonteNapoleone VIP Lounge è ad esempio un punto di aggregazione di quei servizi di alto livello. Un ulteriore punto di forza è la digitalizzazione del sistema Tax Free che sarà pienamente operativa dal settembre 2018. “Verranno velocizzati tutte le pratiche aeroportuali, quindi la shopping experience avrà un boost importante perchè si chiuderà con un’esperienza di shopping in aeroporto più rapida e veloce rispetto all’attuale” conclude Rizzi.

I numeri parlano chiaro: le vendite Tax Free hanno fatto segnare un trend positivo da otto anni a questa parte, per questo bisogna continuare a investire per garantire un servizio di altissima qualità.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su