Header Top
Logo
Mercoledì 24 Gennaio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pitti Uomo, Pattern e Esemplare mix tra artigianalità e tech

colonna Sinistra
Venerdì 12 gennaio 2018 - 13:09

Pitti Uomo, Pattern e Esemplare mix tra artigianalità e tech

Bilancio 2016 con EBITDA a +30%
pitti_esemplare

Roma, 12 gen. (askanews) – L’azienda torinese Pattern fondata nel 2000 da Fulvio Botto e Francesco Martorella, punto di riferimento internazionale nella progettazione e produzione di capi sfilata per importanti marchi internazionali del lusso, in occasione di Pitti Uomo comunica la chiusura del bilancio del 2016 con un fatturato che si attesta sui 26,5 milioni di Euro, contro i 24,5 dell’anno precedente e un valore EBITDA che fa segnare un +30% e che supera i 2,3 milioni di Euro.

Numeri positivi, in particolare tenendo conto dei grandi investimenti in corso – superiori al 10% dei ricavi – che vanno dalle tecnologie innovative in materia di modellistica all’ingegnerizzazione tecnologica dei capi, passando per lo speciale focus riservato alla crescita del marchio Esemplare, acquisito nel luglio del 2014 nell’ottica di rilanciare i capispalla maschili e femminili dal mood sportswear urbano evoluto.

“Siamo soddisfatti di quanto ottenuto nel 2016”. Luca Sburlati, General Manager Pattern, commenta così i dati relativi all’ultimo anno e aggiunge: “in particolare per una serie di elementi legati alla sostenibilità del business che hanno caratterizzato l’anno per tre aspetti: il primo riguarda modo con cui concretamente stiamo lavorando sulla Sostenibilità della filiera sia a monte – insieme ai fornitori di tessuti per eliminare le sostanze ritenute nocive – sia a valle producendo capi secondo i principi della ‘circular economy'”.

Sburlati si sofferma sul marchio acquisito nel 2014: “nell’ultima campagna di Esemplare è stata lanciata una jacket da uomo e donna completamente riciclata, ottenuta da 10 bottiglie di PET con una qualità ed una mano uniche. Molti parlano di sostenibilità e noi la facciamo nel concreto: siamo orgogliosi di essere l’unica PMI del tessile abbigliamento a redigere anche un bilancio di sostenibilità secondo gli standard GRI che si affianca al classico bilancio d’esercizio”.

Il direttore generale, poi, si dimostra orgoglioso che Pattern sia stata scelta per entrare nel programma “Elite” di Borsa Italiana, che definisce “una dimostrazione della sostenibilità economico e finanziaria del nostro modello di business e un’opportunità per esplorare futuri orizzonti di crescita”. Pattern mette la tecnologia al centro, a trecentosessanta gradi: “Il terzo punto è relativo all’attenzione che stiamo dando allo sviluppo tecnologico e delle risorse umane in particolare grazie alla collaborazione tecnologica in atto con il Politecnico di Torino anche attraverso il supporto di Fondimpresa per la Modellazione CAD in 3 Dimensioni e per le più innovative tecnologie da applicarsi ai capi moda”. La chiosa del General Manager è dedicata allo scenario economico generale: “In mercati turbolenti come quelli attuali non ci si può rilassare nemmeno per un secondo, ma siamo essere certi che basare il proprio operato su principi sani ci garantirà maggiori chance rispetto ad altri e noi vogliamo continuare a crescere passo dopo passo”.

Per Esemplare, il marchio dedicato allo sportswear urbano evoluto acquisito da Pattern nel 2014, la campagna vendite autunno-inverno 2017 ha evidenziato una performance importante con tutti gli indicatori di mercato molto positivi e un dato di raccolta ordine che segna un + 109% rispetto all’anno precedente. Quantità ma anche – e soprattutto – qualità, come dimostra la presenza di Esemplare all’interno dei più prestigiosi negozi multimarca su tutto il territorio Nazionale. Un segno, questo, di un forte apprezzamento del brand da parte del mercato in perfetta sinergia con la strategia commerciale. Per quanto riguarda l’estero – da sempre punto di forza del marchio – merita una sottolineatura la performance positiva della Spagna e tutto il cosiddetto “Far East”, che ha dimostrato di mantenere brillantemente le quote di mercato.

Un mix di artigianalità e tecnologie sta alla base di Pattern ed Esemplare; a pochi chilometri da Torino, a Collegno, si trova la culla dell’innovazione Made in Italy da cui nascono le idee e i prodotti nel segno della tecnologia e della sostenibilità. Ogni anno vengono realizzate oltre 30 collezioni e l’acquisizione del prestigioso marchio Esemplare rappresenta un ulteriore tassello ad un mosaico votato ad investimenti ambiziosi e lungimiranti, con l’obiettivo di crescere ancora e raggiungere traguardi ancora più grandi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su