Header Top
Logo
Mercoledì 24 Gennaio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fino a 9,5 mld per gli 80 euro di Renzi ai figli minorenni

colonna Sinistra
Giovedì 11 gennaio 2018 - 16:11

Fino a 9,5 mld per gli 80 euro di Renzi ai figli minorenni

L'esercito degli under 18 sfiora i 10 milioni
20180111_161107_F8640740

Roma, 11 gen. (askanews) – Servirebbe una cifra intorno ai 9,5 miliardi di euro l’anno per la proposta di dare alle famiglie 80 euro per ogni figlio annunciata ieri dal segretario del Pd Matteo Renzi.

In Italia sono esattamente 9,91 milioni i minori residenti e calcolando un esborso di 960 euro si arriva a 9,5 miliardi di euro. Da tenere presente che tra questi 1,1 milioni sono minori stranieri ai quali non è stato ancora precisato se il bonus verrà esteso.

Da considerare anche che lo stesso Renzi ha precisato che gli 80 euro non andrebbero al figlio di Marchionne.

Il leader del Pd è disposto a ragionare anche su altri strumenti ma il punto fermo è destinare risorse alle famiglie, per “almeno 6-7 miliardi”.

Escludendo dal bonus i figli di Marchionne e anche quelli i cui genitori già oggi non beneficiano delle detrazioni per familiari a carico a causa di redditi elevati, la situazione cambierebbe poco. I contribuenti con redditi superiori ai 100mila euro sono meno dell’1,1% del totale.

Se, invece, il bonus per i minori fosse limitato alle 9,4 milioni di famiglie che già oggi incassano gli 80 euro, il costo sarebbe decisamente inferiore.

Ad oggi la principale voce del capitolo sostegno alla famiglia è rappresentata dalle detrazioni per carichi familiari che valgono (dati 2016) 12,7 miliardi di euro, importo che da quest’anno è estinato a salire dopo l’innalzamento a 4mila euro della soglia per i figli a carico. Il bonus da 80 euro vale invece 9 miliardi di euro mentre bonus bebè, tra la fine del vecchio e l’avvio del nuovo, nel 2018 varrà circa 600 milioni.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su