Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Imprese, Usa, Uk e Francia i paesi che investono di più in Italia

colonna Sinistra
Lunedì 13 novembre 2017 - 15:05

Imprese, Usa, Uk e Francia i paesi che investono di più in Italia

Ricerca Hogan Lovells con il Politecnico di Milano
Politecnico Milano

Milano, 13 nov. (askanews) – Sono 225 le società italiane che negli ultimi quattro anni hanno visto cambiare il proprio assetto societario con l’ingresso di almeno un investitore estero, con un trend in crescita passando da 42 operazioni nel 2013 a 70 nel 2016). Top acquirer sono: Stati Uniti, Regno Unito e Francia rispettivamente con 54, 29 e 26 operazioni nei quattro anni. La Cina è stata protagonista di 12 operazioni di investimento. E quanto emerge da una ricerca effettuata sugli investimenti esteri nel nostro Paese nel periodo 2013/2016 su un campione di società medie e medio-grandi residenti in Italia con un fatturato tra i 50 e i 500 milioni, che lo studio legale Hogan Lovells ha commissionato alla School of Management del Politecnico di Milano

Dal punto di vista della tipologia degli investitori, il 57% dei casi è rappresentato da investitori strategici mentre il 43% è rappresentato da investitori finanziari quali fondi di private equity e investitori istituzionali. Per quanto riguarda i valori delle transazioni, su un sotto-campione di 109 società, il flusso di investimenti nei quattro anni è stato pari a 29 miliardi, mentre il valore medio delle operazioni è stato di 266 milioni. L’anno in cui si è registrato il maggior numero di transazioni è stato il 2016, per un valore complessivo di 12,8 miliardi.

L’interesse degli investitori esteri nel quadriennio analizzato si è concentrato per il 71% sul comparto industriale, con punte del 76% nel 2013 e del 74% nel 2016. A seguire il settore dei servizi con i 24% e punte del 27% nel 2014 e del 28% nel 2015.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su