Header Top
Logo
Mercoledì 20 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Aerei, Voli diretti Italia-Ucraina con Ernest Airlines

colonna Sinistra
Lunedì 4 settembre 2017 - 15:00

Aerei, Voli diretti Italia-Ucraina con Ernest Airlines

A partire dal 20 ottobre Tra Bergamo e Leopoli
20170904_145949_7C71D6B6

Roma, 4 set. (askanews) – Nuovi collegamenti aerei tra Italia e Ucraina. A partire dal 20 ottobre 2017, cominceranno i voli di linea Ernest Airlines tra Milano Bergamo e Lviv, conosciuta in Italia come Leopoli. Inizialmente la frequenza sarà bisettimanale – ogni venerdì e domenica – e dal prossimo dicembre diventerà trisettimanale con il volo del martedì. La rotta Milano Bergamo-Lviv è solo il primo passo verso il mercato ucraino, infatti con la stagione invernale, e più precisamente da dicembre, saranno aperte altre quattro rotte: Napoli-Lviv da dicembre; venerdì e domenica. Venezia-Lviv da dicembre; martedì, venerdì e domenica. Milano Bergamo-Kiev da dicembre; lunedì, mercoledì e sabato. Napoli-Kiev da dicembre; lunedì, mercoledì e sabato.

Il Ceo e fondatore di Ernest Airlines David Girhammar ha dichiarato: “La nostra azienda è dinamica e ricettiva, il personale è molto cortese e disponibile e al primo posto tra le priorità del nostro staff c’è la soddisfazione del cliente”.

“Ernest Airlines apre il mercato Italia – Ucraina per ovviare a una carenza di collegamenti tra i due Paesi”, spiega il dottor El Tannir, Business Developer della compagnia. “Puntiamo molto sul traffico etnico. Abbiamo infatti iniziato con l’Albania, collegando la sua capitale Tirana con 10 aeroporti italiani. L’Ucraina è il secondo mercato che Ernest apre” continua El Tannir, “ma l’espansione continua e il nostro business plan prevede la l’ingresso in altri mercati europei, ma sempre con un’attenzione particolare al traffico etnico.”

Con i nuovi voli verso Lviv e Kiev, Ernest Airlines si pone l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per tutti gli ucraini che vivono in Italia e di contribuire al consolidamento dei già buoni rapporti commerciali tra i due Paesi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su