Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Startup, al via call per innovare il riconoscimento degli oggetti

colonna Sinistra
Venerdì 28 aprile 2017 - 14:20

Startup, al via call per innovare il riconoscimento degli oggetti

A lanciarla Bricoman Italia e il business incubator Digital Magics
20170428_142041_FAC1D966

Roma, 28 apr. (askanews) – Bricoman Italia – specialista di prodotti tecnici professionali per la costruzione e la ristrutturazione della casa, con 17 negozi e oltre 2.300 collaboratori, presente inoltre in Spagna, Francia e Polonia – e Digital Magics, business incubator quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, lanciano “Object recognition for a smart checkout”, call rivolta a tutte le startup italiane che si occupano di riconoscimento oggetti, realtà virtuale e realtà aumentata.

L’obiettivo della Call for Innovation – spiega una nota – è trovare le migliori soluzioni per innovare il processo di riconoscimento dei prodotti che, in fase di checkout, non vengono correttamente riconosciuti dalle casse attraverso il classico codice a barre, perché rovinato (e quindi non leggibile dallo scanner), diverso da quello presente nel catalogo (e per questo non riconosciuto) o del tutto assente.

La velocità di acquisto, di cui il checkout è una fase fondamentale, è uno dei pilastri della strategia di Bricoman. Vincerà quindi “Object recognition for a smart checkout” chi proporrà una soluzione concreta per permettere alle hostess di cassa di riconoscere facilmente questi prodotti, riducendo così il tempo di attesa dei clienti. Fra tutte le startup che avranno inviato il loro progetto entro il 24 maggio (su http://objectrecognition.digitalmagics.com), saranno selezionate le proposte più promettenti che il 29 maggio parteciperanno alla giornata di Pitch presso il campus di coworking Talent Garden Milano Calabiana. I fondatori delle startup presenteranno la propria business idea davanti a Bricoman Italia e ai suoi partner, che valuteranno la possibilità di offrire un percorso di incubazione e di crescita con Digital Magics. La migliore startup verrà premiata con 5.000 euro.

“Object recognition for a smart checkout” rientra nel programma di Open Innovation, strutturato da Digital Magics, per innovare processi interni, prodotti e servizi di Bricoman e per sviluppare competenze e tecnologie, grazie alla collaborazione con le startup innovative. Nel corso del 2016 e del 2017 sono stati realizzati focus group con artigiani, imprese, professionisti selezionati da Bricoman Italia; è stata sviluppata una piattaforma digitale di crowdsourcing per Innoviamo Insieme: call for ideas interna dedicata ai dipendenti; i dirigenti di Bricoman Italia hanno partecipato ai Digital Days: giornate di formazione con TAG Innovation School, la scuola del digitale e dell’innovazione di Talent Garden ed è stata lanciata anche CHATBOT CHALLENGE, Call per i migliori progetti di chatbot.

“Questa nuova Call dedicata a una fase fondamentale dell’acquisto nei negozi – dichiara Layla Pavone, amministratore delegato di Digital Magics per l’industry innovation – fa parte del progetto annuale di ‘Open Innovation’, che abbiamo studiato per Bricoman Italia e che ha ottenuto ottimi risultati su vari fronti: dalla formazione, allo sviluppo di nuove tecnologie fino all’innovazione aziendale interna grazie al digitale. La collaborazione fra imprese e startup innovative è fondamentale per entrambe e porta vantaggi concreti. Per esempio all’interno del BM Lab, il nuovo spazio progettato accanto agli uffici di Bricoman a Rozzano, dedicato proprio agli startupper, Bricoman Italia sta sviluppando un programma chatbot insieme a un finalista della Call lanciata a fine 2016 e sta integrando anche parte della tecnologia di un altro progetto che aveva partecipato alla fase finale”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su