Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Le Borse europee allungano sul traino dalle banche

colonna Sinistra
Lunedì 24 aprile 2017 - 11:12

Le Borse europee allungano sul traino dalle banche

Parigi mostra un balzo del 4,30%, bene i future di Wall Street
20170424_111236_A61EB56A

Roma, 24 apr. (askanews) – Allungano le borse europee in un clima di euforia per il voto francese. Per gli investitori è lo scampato pericolo e i mercati già scontano una netta vittoria del candidato centrista Macron al ballottaggio con marine Le Pen.

Tutti gli indicatori dei mercati si sono orientati con decisione sul sereno dopo settimane all’insegna dell’incertezza e delle tensioni geopolitiche. Gli investitori stanno velocemente aggiustando i portafogli dopo alcune settimane di attività orientata verso lidi sicuri. Così l’oro corregge al ribasso dopo aver toccato i massimi da oltre sei mesi e cede oltre 17 dollari l’oncia a 1.272 dollari.

Balzo dell’euro che supera di slancio la soglia di 1,08 sul biglietto verde tornando sui massimi da novembre. Rientrano anche le tensioni sui titoli di Stato dell’area euro con vendite sul Bund tedesco e gli altri bond dei paesi core dell’euro, mentre acquisti robusti sui titoli francesi, ma soprattutto sul Btp decennale che vede restrimgersi lo spread sotto i 200 punti.

L’euforia per lo scampato pericolo di uno scenario con due candidati “sovranisti” contagia anche i mercati azionari. A Parigi l’indice Cac-40 mette a segno un balzo del 4,30% trainato dal settore bancario dove spiccano i rialzi di oltre l’8% di Bnp Paribas e Societe Generale.

Il settore bancario registra acquisti consistenti in tutti i mercati del vecchio continente trainando l’indice Eurostoxx 50 che si apprezza del 3,75%. A Milano UniCredit guadagna quasi il 10%, rialzo di oltre nove punti percentuali anche per Commerzbank a Francoforte, tonici anche Santander e Bbva a Madrid. A Londra in evidenza Barclays conj un progresso del 5,50%.

Il voto francese ha condizionato positivamente anche le borse asiatiche controbilanciando le tensioni sul dossier della Corea del Nord. Tokyo ha chiuso in progresso dell’1,37% grazie anche all’indebolimento dello yen. In rialzo anche gli altri principali mercati asiatici ad eccezione di Shanghai che archivia la seduta con un calo dell’1,37% in vista di misure retrittive nei confronti dei broker per scongiurare rischi per la stabilità finanziaria.

Anche Wall Street si avvia a un’apertura in deciso rialzo sulla scia del voto francese. Il future sull’indice S&P500 mostra un progresso di oltre un punto percentuale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su