Header Top
Logo
Sabato 29 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Salone del Mobile, boom presenze nella Lounge di Global Blue

colonna Sinistra
Giovedì 20 aprile 2017 - 13:26

Salone del Mobile, boom presenze nella Lounge di Global Blue

Sono 1.200 gli ingressi complessivi
image

Roma, 20 apr. (askanews) – Milano è considerata la capitale dello shopping, ma c’è una novità, perché il “Made in Italy” non è più soltanto l’universo moda, ma è soprattutto Design. È questo il dato principale registrato nel corso del Salone del Mobile, che arriva da un osservatorio d’accezione, la Loungemilanese di Global Blue, società leader per i servizi di Tax Free Shopping.

Dal 4 al 9 aprile, infatti, lo spazio esclusivo nel cuore del Quadrilatero dove i turisti possono farsi rimborsare l’Iva sui loro acquisti, è stato letteralmente preso d’assalto dai globe shopper: 1.200 gli ingressi complessivi. Fra clienti internazionali e nomi celebri dello sport, la Lounge di via Santo Spirito ha visto la maggiore affluenza venerdì 7 e sabato 8 aprile con oltre 200 presenze quotidiane. Martedì 4, con 127 presenze si è rivelata, invece, la giornata, relativamente, meno affollata.

Dall’ “Osservatorio Lounge” emerge che, fra un Fuori Salone ed un altro, sono stati i turisti cinesi ad aver fatto più acquisti, seguiti da russi e arabi ed è stato superiore ai 10.000 euro l’ammontare di spesa maggiore. Sempre dall’analisi Global Blue emerge, altresì, che per la maggior parte dei viaggiatori internazionali Milano rappresenta una tappa, principalmente dedicata allo shopping, all’interno di un viaggio in Italia.

“Siamo molto soddisfatti dell’affluenza turistica registrata in Lounge nel corso della settimana del Mobile, che rappresenta la principale occasione di visibilità per Milano e per l’intero Paese – ha commentato Antonella Bertossi, Marketing Manager Global Blue Italia – “Abbiamo avuto una presenza importante dei turisti cinesi, a conferma del loro ritrovato amore per l’Italia, ma non sono mancati i Russi e gli Arabi. Stiamo assistendo a una forte attrazione anche e soprattutto del design, nei confronti di nazionalità, che iniziano ad apprezzare e acquistare a il Made in Italy, e le nostre Lounge di Milano e Roma ne sono la massima espressione.”

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su