Header Top
Logo
Lunedì 24 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Istat, precari asserragliati sul tetto dell’Istituto a Roma

colonna Sinistra
Martedì 7 febbraio 2017 - 18:18

Istat, precari asserragliati sul tetto dell’Istituto a Roma

Manifestano per emendamento: consentirebbe assunzione 350 di loro
20170207_181834_A4BE8997

Roma, 7 feb. (askanews) – Prosegue la protesta dei precari dell’Istat, asserragliati sul tetto dell’istituto a Roma. In questi minuti – si legge in una loro nota – l’emendamento 1.35 a firma Santini che, se approvato, consentirebbe l’immissione in ruolo di 350 lavoratori Precari dell’Istat, è stato temporaneamente accantonato dalla Prima Commissione affari costituzionali.

Si tratta – rileva il comunicato dei precari Istat – di un pessimo segnale che racconta il protrarsi delle stesse incomprensibili resistenze, tutte interne al partito di maggioranza, che hanno colposamente determinato la bocciatura dell’emendamento prima in sede di approvazione della Legge di Bilancio e successivamente nel testo del Decreto Milleproroghe.

I Precari Istat, preoccupati per l’esito ancora incerto della loro vertenza, hanno deciso di occupare il tetto della sede centrale Istat, abitualmente chiuso per questioni di sicurezza, luogo dove seguiranno l’iter dei lavori della Prima commissione convocata nuovamente in seduta speciale oggi alle ore 18.00.

Sarebbe inaccettabile – conclude la nota – tornare indietro rispetto alle dichiarazioni pubbliche della Ministra Madia e del Ministro Padoan, che hanno giudicato il provvedimento di stabilizzazione urgente, doveroso e necessario. Negare oggi una misura che ponga in sicurezza i contratti di quanti all’Istat lavorano quotidianamente, equivale a comprometterne la missione istituzionale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su