Header Top
Logo
Venerdì 28 Febbraio 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Al via Anteprime Toscane, dal Chianti al Nobile, fino al Brunello

colonna Sinistra
Venerdì 3 febbraio 2017 - 15:33

Al via Anteprime Toscane, dal Chianti al Nobile, fino al Brunello

Si comincia l'11 a Firenze, poi Montepulciano e Montalcino
20170203_153323_FF1A8440

Roma, 3 feb. (askanews) – Scaldano i motori i wine lovers di tutto il mondo. La Toscana attende come ogni anno gli amanti del sangue di Bacco, operatori e tanti turisti per la settimana delle Anteprime in cui buyers e produttori potranno scambiare informazioni, punti di vista su questo importante settore dell’economia italiana che riunisce il mondo del vino. Mentre si è chiusa infatti da poco l’Anteprima Amarone a Verona, al via le Anteprime Toscane 2017 con la Carmignano Doc e una lunga esperienza di storia per i vini Carmignano esportati dal 1300, a denominazione dal 1716 con il bando di Cosimo III de’ Medici.

Sabato 11 febbraio a Firenze nella Fortezza da Basso (Padiglione Cavaniglia) si potrà partecipare al wine tasting con servizio dei sommelier anche con il Carmignano Docg Riserva, il Carmignano Docg Barco Reale Rosso e Rosato Doc.

I Chianti Lovers potranno degustare il Chianti Rufina Docg, il Chianti Rufina e Pomino anche domenica 12 febbraio.

La Valdarno di Sopra Doc racconterà la sua lunga storia di successi a partire dalla giornata di sabato 11 febbraio, attraverso la degustazione del suo vino.

Per il Chianti Classico Collection, il Gallo Nero presenta le sue nuove annate in una collezione unica al mondo a Firenze, alla Stazione Leopolda, lunedì 13 e martedì 14 febbraio. Aperitivo e cena con i produttori.

Durante l’aperitivo è prevista la consegna del V Premio Giulio Gambelli, a cura di ASET – Associazione Stampa Enogastroagroalimentare della Toscana.

Le Anteprime proseguono con la Vernaccia di San Gimignano, al Museo di Arte Moderna e Contemporanea De Grada mercoledì 15 febbraio, con la presentazione dell’annata 2016 e 2015.

Il giorno successivo, si svolgerà l’Anteprima del vino Nobile di Montepulciano con la presentazione delle ultime annate in commercio, per festeggiare i 50 anni di vino Nobile di Montepulciano: i produttori porteranno i loro prodotti locali per le degustazioni.

Infine, il 17 febbraio si chiude in bellezza con il Brunello di Montalcino, al Chiostro Museo di Montalcino. Con la manifestazione “Benvenuto Brunello” i produttori presentano: Brunello di Montalcino annata 2012, Brunello di Montalcino riserva 2011,Rosso di Montalcino annata 2015,Moscadello di Montalcino, Sant’Antimo. Ci sarà naturalmente l’assegnazione dei Premi Leccio d’Oro 2017,la presentazione della vendemmia 2016, e la presentazione e posa della formella celebrativa della vendemmia 2016.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su