Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Istat: disoccupazione in calo a ottobre (all’11,6%). Anche quella giovanile

colonna Sinistra
Giovedì 1 dicembre 2016 - 10:10

Istat: disoccupazione in calo a ottobre (all’11,6%). Anche quella giovanile

Aumentano gli inattivi, +0,6%
20161201_101007_D0EF7E3F

Roma, 1 dic. (askanews) – Scende lievemente la disoccupazione. Ad ottobre il tasso di disoccupazione risulta pari all’11,6%, in calo di 0,1 punti percentuali su base mensile. E’ la stima preliminare dell’Istat.

La stima dei disoccupati diminuisce (-1,2%, pari a -37 mila), dopo l’aumento del 2,2% registrato nel mese precedente. La diminuzione è attribuibile alle donne (mentre si registra una lieve crescita tra gli uomini) e si distribuisce tra le diverse classi di età ad eccezione degli ultracinquantenni.

Su base annua, invece, aumentano i disoccupati (+1,3%, pari a +38 mila). I disoccupati sono pari a 2milioni 989mila.

La minore partecipazione al mercato del lavoro ad ottobre, in termini sia di occupati sia di persone in cerca di lavoro, si associa all’aumento della stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+0,6%, pari a +82 mila). Tale crescita compensa in parte il forte calo registrato a settembre (-0,8%). L’aumento interessa entrambe le componenti di genere e le classi di età fino a 49 anni. Il tasso di inattività sale al 35,1%, in aumento di 0,2 punti percentuali. Su base annua calano gli inattivi (-2,2%, pari a -308 mila).

In calo anche la disoccupazione giovanile, tornata ai minimi dal 2012, ossia da quattro anni. A ottobre il tasso di disoccupazione dei 15-24enni scende al 36,4%, in calo di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente. E’ la stima preliminare dell’Istat.

Per trovare un dato inferiore bisogna tornare al settembre del 2012 quando il tasso di disoccupazione degli under 25 era al 36% mentre ad ottobre dello stesso anno il tasso di disoccupazione giovanile era al 36,4%.

Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono per definizione esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perché impegnati negli studi. L’incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari al 9,5% (cioè poco meno di un giovane su 10 è disoccupato). Tale incidenza risulta in calo di 0,2 punti percentuali rispetto a settembre. Il tasso di occupazione dei 15-24enni diminuisce di 0,1 punti percentuali, mentre quello di inattività aumenta di 0,4 punti.

Mlp/Int9

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su