Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Immobiliare Italia aggrava calo mentre in Europa prezzi accelerano

colonna Sinistra
Mercoledì 12 ottobre 2016 - 13:51

Immobiliare Italia aggrava calo mentre in Europa prezzi accelerano

Nella Penisola -0,4% nel II trimestre, nell'area euro +1,4%
20161012_135058_E6345347

Roma, 12 ott. (askanews) – Dinamiche divergenti dei prezzi dell’immobilire tra Italia e area euro. Se nell’Unione valutaria hanno mostrato una accelerazione dei rialzi nel secondo trimestre, con un più 1,4 per cento rispetto ai tre mesi precedenti, dopo un più 0,5 per cento nel primi trimestre, nella Penisola hanno invece accentuato la flessione al meno 0,4 per cento, dal meno 0,2 per cento del primo trimestre.

I dati sono stati diffusi da Eurostat, l’ente di statistica dell’Ue. Nel confronto su base annua, sempre in Italia i prezzi degli immobili si sono attestati al meno 1,4 per cento nel secondo trimestre, a fronte del meno 1 per cento dei primi tre mesi. Per la media dell’area euro hanno segnato un più 2,9 per cento dopo il più 3,1 per cento di inizio anno.

In Germania – dove alcuni hanno iniziato a ipotizzare potenziali rischi di bolle nel contesto di bassi tassi di interesse della Bce – nel secondo trimestre i prezzi immobiliari hanno registrato un balzo congiunturale del 2,7 per cento, a fronte del più 0,6 per cento dei primi tre mesi. La crescita su base annua ha raggiunto il 5,3 per cento, dal 4,8 per cento di inizio anno.

In media in tutta l’Unione europea a 28, nel secondo trimestre i prezzi immobiliari hanno segnato un più 1,6 per cento dai tre mesi precedenti, dopo il più 0,7 per cento del primo trimestre, e un più 4 per cento su base annua, dal più 4,1 per cento di inizio anno. Oltre all’Italia, solo Cipro, Croazia (-0,9% entrambi) e Ungheria (-0,2%) hanno registrato cali congiunturali, e su base annua solo Cipro (-8,9%).

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su