Header Top
Logo
Mercoledì 30 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Investor Day BioUpper, startupper a confronto con gli investitori

colonna Sinistra
Venerdì 15 luglio 2016 - 12:00

Investor Day BioUpper, startupper a confronto con gli investitori

Promosso da Novartis e Fondazione Cariplo
20160715_120006_764677FA

Roma, 15 lug. (askanews) – Si è tenuto oggi a Milano l’Investor Day organizzato da Novartis e Fondazione Cariplo in collaborazione con PoliHub, in cui i finalisti della prima edizione di BioUpper hanno incontrato investitori interessati ai loro progetti: Innogest, Panakès, Principia III e Quadrivio.

BioUpper, promosso da Novartis e Fondazione Cariplo, è la prima piattaforma di supporto e accelerazione per aspiranti startupper nelle scienze della vita; offre formazione, accelerazione networking e fondi per un valore di 150.000 euro.

L’Investor Day si è svolto in Cariplo Factory, realtà innovativa voluta da Fondazione Cariplo a Milano per favorire lo scambio tra startupper, un contesto all’avanguardia che ospiterà la seconda edizione di BioUpper. Protagonisti della giornata sono stati gli aspiranti startupper che hanno conquistato la giuria nella scorsa edizione di BioUpper.

I finalisti hanno presentato gli executive business plan e si sono messi alla prova di fronte agli investitori, illustrando la roadmap di sviluppo, l’analisi del fabbisogno finanziario e le potenzialità di crescita sul mercato.

I primi a confrontarsi con gli investitori sono stati i tre vincitori: EVARplanning, un innovativo sistema computerizzato, destinato agli specialisti vascolari, per la pianificazione e il rendering dell’impianto endo-protesico dell’aorta; Panoxyvir, uno spray nasale antivirale in grado di prevenire e curare il raffreddore comune mediante l’innovativo uso di ossisteroli, molecole fisiologiche derivate dall’ossidazione enzimatica del colesterolo; Wrap, un sistema che utilizza materiali brevettati e la tecnologia 3D print per produrre medicazioni attive a base di chitosano o multipolimero efficaci nel trattamento di ferite croniche o chirurgiche.

Oltre a questi hanno avuto la possibilità di esporre i loro progetti ai Venture Capitalist anche tre dei finalisti della scorsa edizione: BrainControl, un dispositivo che consente a pazienti con disabilità fisiche e di comunicazione di controllare mediante il “pensiero” strumenti tecnologici come, ad esempio, dispositivi domotici o carrozzine elettriche; Math2Ward, una piattaforma che si avvale di specifici algoritmi matematici per offrire in tempo reale, a cardiologi e chirurghi cardiovascolari, una valutazione ad hoc per il paziente del rischio di rottura dell’aneurisma dell’aorta addominale e un’indicazione dei devices da utilizzare in caso di intervento; BeatingHeart, un dispositivo biotech in grado di generare micro-tessuti cardiaci umani funzionali allo sviluppo di farmaci.

La mattina si è conclusa con un’ulteriore opportunità per gli aspiranti imprenditori targati BioUpper, che potranno lanciare la propria impresa su Tech-Marketplace, piattaforma digitale che supporta l’interazione tra start-up, PMI e grandi aziende, facendo incontrare domanda e offerta di tecnologia. L’evento conferma la volontà di Novartis e Fondazione Cariplo di seguire i progressi dei partecipanti alla prima edizione, nel percorso che accompagna il loro ingresso nel mondo del lavoro. La seconda edizione di BioUpper è stata presentata lo scorso 21 giugno; fino al 30 settembre è possibile inviare la propria candidatura sul sito www.bioupper.com.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su