Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: effetto Brexit, Pil 2016 sotto 1% e nel 2017 a +1%

colonna Sinistra
Venerdì 15 luglio 2016 - 15:00

Bankitalia: effetto Brexit, Pil 2016 sotto 1% e nel 2017 a +1%

"Rischi aumentati notevolmente". Previsioni riviste al ribasso
20160715_150013_28922B74

Roma, 15 lug. (askanews) – La Brexit avrà conseguenze per l’economia italiana e la Banca d’Italia rivede al ribasso le stime sul Pil. Secondo il bollettino economico, quest’anno la crescita sarà “poco sotto l’1%” e nel 2017 sarà “attorno all’1%”. Le ripercussioni del referendum britannico avranno infatti “un effetto non trascurabile ma limitato” sul Pil. All’inizio di giugno le previsioni di Via Nazionale indicavano un +1,1% per il 2016 e un +1,2% per il 2017 e il 2018.

“L’esito del referendum – sostiene Palazzo Koch – sull’uscita del Regno Unito dall’Unione europea ha effetti sul quadro macroeconomico ancora difficili da valutare. Sono tuttavia aumentati notevolmente i rischi”.

I possibili effetti della Brexit “sul quadro previsivo dipendono dal verificarsi di conseguenze ancora ampiamente ipotetiche. Le ricadute sulle proiezioni dei movimenti nei mercati finanziari, valutari e delle materie prime osservati dopo il referendum britannico sono minime. Conseguenze più significative sull’attività economica potrebbero materializzarsi nei prossimi mesi in caso di un forte calo dell’attività nel Regno Unito, che – sottolinea Bankitalia – potrebbe trasmettersi al nostro paese attraverso l’interscambio commerciale o una revisione dei piani di investimento delle imprese attive sul mercato britannico”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su