Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Padoan: fiducioso in accordo con Commissione Ue su banche

colonna Sinistra
Martedì 12 luglio 2016 - 16:27

Padoan: fiducioso in accordo con Commissione Ue su banche

Sarà all'interno delle regole Ue e tutelerà i risparmiatori
20160712_162734_3C4F4FF0

Bruxelles, 12 lug. (askanews) – Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha detto oggi a Bruxelles di essere “fiducioso che raggiungeremo molto presto un accordo” con la Commissione europea per una soluzione sulle banche italiane, e che questo sarà fatto “all’interno delle regole Ue”.

“Ci sono varie ipotesi allo studio. Pensiamo a uno strumento precauzionale, il che vuol dire che si usa solo se serve, con l’obiettivo di sostenere le operazioni di mercato che stanno seguendo il loro corso, e comunque con un senso di totale protezione dei risparmiatori”, ha spiegato il ministro durante la sua conferenza stampa al termine dell’Ecofin oggi a Bruxelles.

“L’eventuale azione del governo sarà improntata alla massima protezione delle famiglie e dei risparmiatori”, ha insistito Padoan. E rispondendo a una domanda sul significato del termine “risparmiatori” e su una sua eventuale estensione a coprire anche i detentori di obbligazioni subordinate e gli investitori istituzionali, ha tagliato corto: “Non entro in questo gioco: i risparmiatori sono i risparmiatori”.

“L’azione delle istituzioni italiane – ha osservato il ministro – mira a garantire un ‘level playing field’, fare in modo che le regole siano applicate allo stesso modo per tutti” nell’Ue.

“L’Italia non chiede eccezioni, è una percezione sbagliata”, ha continuato Padoan. E ha sottolineato: “Qualunque intervento o azione da parte dello Stato italiano sarà completamente all’interno delle regole”.

“Il rapporto con i servizi della Commissione – ha assicurato il ministro – è molto buono e molto costruttivo. C’è un sistema di regole che è un vincolo per tutti”.

Più tardi, rispondendo in inglese alla Cnbc, Padoan ha concluso: “Stiamo lavorando molto duramente con la Commissione e sono fiducioso che raggiungeremo molto presto un accordo che sarà nell’interesse dell’Italia, dell’Ue e all’interno delle regole”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su