Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Telecom, tonfo in Borsa a -10,8%: pesa il caso Niel

colonna Sinistra
Mercoledì 6 luglio 2016 - 18:31

Telecom, tonfo in Borsa a -10,8%: pesa il caso Niel

Il gruppo francese Iliad entra nella telefonia mobile in Italia
20160706_183135_3E3DEF4F

Roma, 6 lug. (askanews) – Il titolo Telecom maglia nera della giornata di Borsa. Le azioni del gruppo guidato da Flavio Cattaneo hanno perso oggi il 10,8% portandosi a 0,65 euro e hanno contribuito a frenare l’inteso listino. A pesare il caso Iliad la società del francese Xavier Niel che ha annunciato lo sbarco sul mercato italiano della telefonia grazie alla fusione tra Wind e 3 Italia. Niel ha annunciato un accordo con Hutchinson e Vimpelcom che controllano 3 e Wind per acquistare gli asset che i due gruppi dovranno cedere come rimedi per ricevere il via libera alla fusione dall’Unione europea. Per questo l’imprenditore francese ha deciso di cedere preventivamente la sua posizione in Telecom Italia di cui detiene una quota ipotetica del 15% attraverso derivati.

Ieri lo stesso la stessa Iliad ha emesso una nota precisando di non avere “nessuna quota con diritto di voto nel capitale di Telecom” e che la posizione “sarà ceduta nelle prossime settimane”. L’ingresso di un quarto operatore nel mercato che tra l’altro in Francia pratica una politica di prezzi molto aggressiva, ha contribuito alle vendite sul titolo Telecom cui si sono aggiunte indiscrezioni di stampa francese secondo cui ci sarebbero discussioni tra Orange e Vivendi primo azionista di Telecom Italia con una quota del 24,8% per uno scambio azionario tra i due gruppi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su