Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • La Brexit manda a picco Piazza Affari, Ftse Mib -12,48%

colonna Sinistra
Venerdì 24 giugno 2016 - 17:45

La Brexit manda a picco Piazza Affari, Ftse Mib -12,48%

Crollo storico per Milano. Tracollo banche: Unicredit -23,79%
20160624_174453_635A5005

Milano, 24 giu. (askanews) – Crollo storico per Piazza Affaridopo la vittoria della Brexit che porterà la Gran Bretagna fuoridall’Unione europea. L’indice principale Ftse Mib ha chiuso laseduta con una flessione monstre del 12,48% scivolando a 15.723punti. Superato di gran lunga il record (negativo) che si era visto il 6 ottobre 2008 quando perse l’8,24%, in piena fase del post-crac di Lehman Brothers.

Tracollo infinito per i titoli bancari: Bper ha lasciato sul terreno il 24,61%, Bpm il 24,28%, Unicredit il 23,79%, Banco Popolare il 23,3%, Intesa Sanpaolo il 22,94%, Mediobanca il 21,22%, Ubi il 20,69%. Ma è una debacle per chiunque: Mediaset ha perso il 17,17%, Generali il 16,77%, Telecom il 16,62%.

Nessun titolo del paniere principale ha chiuso in territorio positivo: solo Italcementi (-0,66%) ha retto all’onda d’urto della Brexit .

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su