Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pensioni, Boeri: soddisfatti governo affronti seriamente questione

colonna Sinistra
Mercoledì 15 giugno 2016 - 14:29

Pensioni, Boeri: soddisfatti governo affronti seriamente questione

Presidente Inps: Daremo nostro contributo a sostegno flessibilità
20160615_142940_3779437E

Roma, 15 giu. (askanews) – “Il problema dell’uscita flessibile è molto importante in Italia. Siamo soddisfatti che il governo stia affrontando seriamente la questione”. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri, ha commentato le ultime novità arrivate sul fronte delle pensioni dopo l’incontro tra governo e parti sociali. Martedì, il ministrod el Lavoro Poletti e il Segretario alla presidenza del Consiglio Nannicini hanno anticipato le linee-guida dell’anticipo pensionistico, vale a dire la possibilità per il lavoratore che ha compiuto 63 anni di andare in pensione prima, sulla base di una decurtazione del trattamento e facendo leva su di un prestito previdenziale.

“La cosa importante – ha detto Boeri a margine di una conferenza presso la stampa estera – è permettere la libertà di scelta alle persone”. Boeri ha ribadito che “è importante che si parli di uscita flessibile” che porta “più libertà di scelta ai lavoratori e più libertà di scelta alle imprese”.

Secondo il presidente dell’Inps “il fatto che si discuta in modo approfondito è positivo. Noi daremo tutto il nostro contributo – ha aggiunto – per sostenere questa misura quando andrà in vigore”.

Boeri ha poi auspicato che trovi spazio nella riforma anche il “superamento della ricongiunzione onerosa dei contributi. Spero – ha concluso – che entri con forza nel confronto tra governo e parti sociali. Bisogna farla adesso altrimenti si penalizzano i lavoratori mobili”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su