Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fondi immobiliari, Cerrone: verso creazione piattaforme paneuropee

colonna Sinistra
Mercoledì 15 giugno 2016 - 18:35

Fondi immobiliari, Cerrone: verso creazione piattaforme paneuropee

Il dg di Sorgente Immobiliare al convegno Scenari immobiliari
20160615_183508_F73AC14C

Roma, 15 giu. (askanews) – “Nell’attuale fase di consolidamento del mercato immobiliare corporate in Italia, il crescente confronto dei player nazionali con gli investitori globali genererà una spinta ulteriore al cambiamento organizzativo, nonché una maggiore propensione alla creazione di piattaforme di investimento paneuropee”. E’ quanto ha rilevato Giovanni Cerrone, Direttore Generale di Sorgente Sgr, nel corso del convegno organizzato da Scenari Immobiliari a Milano dal titolo “I Fondi Immobiliari in Italia e all’Estero”.

Per essere più competitivi con gli operatori stranieri, Cerrone ha inoltre sottolineato la spinta alla concentrazione delle sgr medio-piccole italiane per ottenere economie di scala e sinergie di costi. E soprattutto per favorire la nascita di player nazionali con una dimensione tale da consentire una presenza stabile e una reale competitività sul mercato europeo. “Gli investitori esteri – ha sottolineato il Direttore Generale di Sorgente Sgr – sono attratti oggi dal nostro Paese per le opportunità speculative che esso presenta. Particolare attenzione è posta agli investimenti in portafogli immobiliari presenti nei fondi immobiliari retail (e non) in scadenza. Un significativo numero di operazioni potrebbe generarsi a vantaggio di investitori esteri per la necessità di alcune sgr di porre in liquidazione nei prossimi anni i propri veicoli e i sottostanti portafogli”.

Per cogliere la ripresa del settore e rispondere alla necessità di offrire anche nuovi prodotti, Cerrone ha annunciato che Sorgente Sgr ha messo allo studio nuovi veicoli di investimento come le SICAF e SICAV immobiliari: “L’introduzione di queste nuove tipologie d’investimento – ha osservato – è di rilevante importanza per le sgr italiane, oggi chiamate a un importante impegno per diversificare la loro offerta di prodotti”.

Infine Cerrone ha confermato fra le nuove linee di business per Sorgente Sgr il lancio di un fondo destinato all’investimento nei crediti in bonis e l’avvio di un nuovo fondo dedicato agli asset bancari distressed, “prodotti – ha sottolineato – che possono soddisfare le esigenze di investimento degli investitori esteri più speculativi, disposti a farsi carico del rischio paese per un orizzonte di 3 – 5 anni a fronte di ritorni adeguati”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su