Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Borse debole attendono Yellen, a Milano Banco sotto riflettori

colonna Sinistra
Lunedì 6 giugno 2016 - 11:48

Borse debole attendono Yellen, a Milano Banco sotto riflettori

In forte calo Acea (-2,5%) dopo voto amministrative
20160606_114753_7520EF06

Milano, 6 giu. (askanews) – Mattinata debole e all’insegna dell’incertezza per le Borse europee in attesa delle parole del numero uno della Fed, Janet Yellen, questo pomeriggio. Milano cede lo 0,1%, Parigi lo 0,06%, Francoforte guadagna lo 0,1%.

A Piazza Affari ancora vendite sulle banche: Ubi -2,9%, Intesa Sanpaolo -1,7%, Unicredit -1,6%. In controtendenza Banco Popolare (+1,1% a 2,968 euro), nel giorno dell’avvio dell’aumento di capitale da 1 miliardo, mentre il dirittoper comprare le nuove azioni è in balìa della volatilità e si attesta, a metà mattinata, a 1,007 euro.

Poco mossa Telecom (-0,06%). In un report odierno gli analisti di Equita Sim minimizzano i timori circa l’impatto negativo sul titolo per l’ingresso di Enel nella partita banda larga/Metroweb. “La concorrenza di Enel Open Fiber avrà impatti contenuti”, spiegano, calcolando in “poche decine di milioni il business che Telecom potrebbe perdere nel medio periodo” per la concorrenza.

In forte calo Acea (-2,5%): sul titolo pesa il risultato elettorale del Comune di Roma, che controlla il 51% della società, con la candidata del M5S, Virginia Raggi, che ha messo una forte ipoteca sulla vittoria finale al ballottaggio con Roberto Giachetti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su