Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Trionfo Leicester un ‘salasso’ per i bookmaker da 12 mln di euro

colonna Sinistra
Martedì 3 maggio 2016 - 09:18

Trionfo Leicester un ‘salasso’ per i bookmaker da 12 mln di euro

Ad agosto la vittoria era quotata 5.000 a 1
20160503_091757_043776F7

Roma, 3 mag. (askanews) – ‘Impossible is nothing’ recitava uno spot di qualche tempo fa. E’ quello che deve aver pensato Claudio Ranieri dopo il pareggio con cui il Chelsea ieri sera ha fermato il Tottenham, consegnando di fatto il titolo della Premier League al Leicester, prima volta nella sua storia. Un’impresa straordinaria per Vardy e compagni, un titolo strameritato ma impensabile a inizio agosto.

Per i bookmaker la vittoria delle Foxes a fine stagione era un’eventualità bancata 5.000 a 1. Una quota mai vista: basti pensare – spiega Agimeg – che per i bookie era più probabile avvistare il Mostro di Loch Ness (eventualità offerta in lavagna 500 a 1) o addirittura incontrare vivo Elvis Presley (ipotesi bancata 2.000 a 1) piuttosto che vedere il Leicester trionfare in Premier.

Nove mesi dopo i quotisti hanno visto prendere forma una pagina memorabile di calcio, da consegnare agli annali e raccontare ai nipoti, Davide che sconfigge i Golia rappresentati dalle corazzate milionarie di Manchester United, City, Chelsea, Arsenal. E ora fanno i conti con le puntate di coloro che avevano creduto nel miracolo. Calcolatrice alla mano, il trionfo di Ranieri costerà ai ‘lungimiranti’ bookmaker d’oltremanica qualcosa come 12 milioni di euro. Che la festa abbia inizio.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su