Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi, Istat: 1,3 milioni di bambini sono in grave disagio

colonna Sinistra
Martedì 19 aprile 2016 - 12:53

Crisi, Istat: 1,3 milioni di bambini sono in grave disagio

Pari al 13% della popolazione con meno di 18 anni
20160419_125332_B4178E01

Roma, 19 apr. (askanews) – Nel 2015 risultano in condizione di grave deprivazione 1 milione 340 mila minori, pari al 13% della popolazione con meno di 18 anni. Questa quota, che prima della crisi si attestava a livelli prossimi all’8% e che nel 2012 ha raggiunto il picco del 16,8%, è ferma intorno al 13% da tre anni. Lo ha sottolineato il presidente dell’Istat Giorgio Alleva durante l’audizione sul Def in commisisone Bilancio di Camera e Senato.

“Al miglioramento delle condizioni economiche delle famiglie non corrisponde una riduzione dell’indicatore di grave deprivazione materiale, che rileva la quota di persone in famiglie che sperimentano sintomi di disagio”, ha osservato Alleva. Secondo i dati provvisori del 2015, tale quota si attesta all’11,5%, stabile rispetto al 2014. La componente persistente del fenomeno “rimane sostanzialmente stabile”: quasi due persone su tre in condizioni di deprivazione nel 2015 lo erano anche nel 2014.

L’indice è stabile in tutti i sottogruppi di popolazione. Si confermano gli elevati valori di disagio economico per le famiglie residenti nel Mezzogiorno, dove la quota delle persone gravemente deprivate è oltre tre volte più elevata che nel Nord del Paese; per le famiglie monogenitore con figli minori (21,3%); tra i membri delle famiglie con a capo una persona in cerca di occupazione (31,3%), in altra condizione non professionale (ad esclusione dei ritirati dal lavoro) o con occupazione part time (21,7% e 16,1% rispettivamente).

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su