Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Lavoro, Poletti: contratto nazionale essenziale, non va abolito

colonna Sinistra
Lunedì 18 aprile 2016 - 12:05

Lavoro, Poletti: contratto nazionale essenziale, non va abolito

"Discussione è sul ruolo e sul peso della contrattazione"
20160418_120537_DB0C23C8

Bologna, 18 apr. (askanews) – Il contratto nazionale del lavoro “è una impalcatura essenziale” e il governo “non ha mai detto di volerlo abolire”. La discussione, secondo il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, deve essere “sul peso e sul ruolo della contrattazione aziendale”.

“Il governo, e il sottoscritto, non ha mai pensato che vada abolito il contratto nazionale del lavoro. Sono convinto che sia una impalcatura essenziale. Questo elemento è fuori discussione” ha spiegato Poletti nel suo intervento al convegno “Disoccupazione e lavoro dentro la crisi più lunga” organizzato dalla Cgil a Bologna, a cui partecipa anche il segretario nazionale Susanna Camusso.

“Invece, qual è il peso e il ruolo della contrattazione aziendale è una discussione in essere” ha aggiunto il ministro ricordando che per troppi anni “abbiamo usato un ‘italiano'” errato “che va corretto: per molto tempo abbiamo detto ‘difendiamo il lavoro’ ma in realtà stavamo difendendo il reddito”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su