Header Top
Logo
Venerdì 22 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Vino, a Vinitaly anche il Pinot Nero “salubre” di Dolce Vita

colonna Sinistra
Mercoledì 13 aprile 2016 - 17:55

Vino, a Vinitaly anche il Pinot Nero “salubre” di Dolce Vita

Il vitigno possiede particolari proprietà benefiche
20160413_175536_F1F15DB4

Roma, 13 apr. (askanews) – Dolce Vita, linea di prodotti alimentari che permettono di mangiare sano senza perdere il gusto, ha presentato in anteprima a Vinitaly 2016 i suoi due vini Pinot nero Docg e Pinot Nero vinificato bianco Docg, un vitigno che vanta – spiega la casa – particolari proprietà benefiche.

Numerose ricerche hanno dimostrato che il vino può essere un vero e proprio elisir di bellezza e salute: in particolare il Pinot Nero contiene un’elevata percentuale di resveratrolo, un polifenolo dalle proprietà antinfiammatorie e con la capacità di abbassare la quantità di colesterolo presente nel sangue. E’ utile anche per la cura della pelle, poiché stimola la produzione di collagene, aiutando a ridonarle tono e lucidità e contrastando i segni dell’invecchiamento.

Il resveratrolo è prodotto naturalmente da parecchie piante, ed è presente nella buccia dell’acino d’uva, in difesa da agenti patogeni quali batteri o funghi. Il suo riconosciuto effetto antiossidante, aiuta il rispristino del microcircolo venoso e il controllo dei radicali liberi.

È stato dimostrato inoltre come il vino possa aiutare nel funzionamento del metabolismo degli zuccheri in virtù dell’elevata quantità di cromo in esso contenuta: stimolando la produzione di insulina, risulta in grado di prevenire l’insorgere delle malattie diabetiche. Alcune ricerche condotte negli Stati Uniti hanno inoltre dimostrato che l’alcool migliora l’azione ipoglicemizzante dell’insulina, e sono giunte alla conclusione che i soggetti adulti che bevono moderatamente hanno una probabilità del 40% inferiore di ammalarsi di diabete. Ma non solo. Il vino si è rivelato efficace nel favorire aspettative di vita maggiori contribuendo alla prevenzione di numerose patologie se, ovviamente, consumato in dosi moderate.

Ad illustrare tutti i benefici legati a questa sostanza è stato oggi il Prof. Eugenio Luigi Iorio (Presidente dell’Osservatorio Internazionale per lo Stress Ossidativo e uno dei massimi esperti di Dieta Mediterranea) che, proprio a Vinitaly ha illustrato le affinità tra il consumo di vino e l’incremento del livello di salute e benessere di ciascuno di noi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su