Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Tesoro: domani scade il primo Btp Italia, 104 mld con 8 emissioni

colonna Sinistra
Venerdì 25 marzo 2016 - 17:46

Tesoro: domani scade il primo Btp Italia, 104 mld con 8 emissioni

Un titolo pensato a tutela del risparmio
20160325_174546_66E9A276

Roma, 25 mar. (askanews) – Domani, insieme con il pagamento dell’ultima cedola, scade il primo Btp Italia, il titolo di Stato pensato specificatamente per il risparmiatore privato e che dal prossimo 4 aprile viene riproposto con una nuova emissione.

L'”invenzione” tutta italiana di questa tipologia di titolo – si legge sul focus sul sito del Mef dedicato al Btp Italia – fu lanciata dalla Direzione del Debito Pubblico nel 2012, durante la crisi del debito sovrano nell’area euro, quando anche il debito pubblico italiano viveva una fase di estrema turbolenza sui mercati finanziari internazionali.

Uno strumento a tutela del risparmio, che si poteva acquistare direttamente in banca o alla posta, anche online sul proprio home banking se abilitato alle operazioni di trading, perché collocato tramite il MOT di Borsa Italiana – il mercato obbligazionario regolamentato specializzato per gli investitori retail, – ovvero senza il meccanismo tradizionale dell’asta, con garanzia del completo soddisfacimento della richiesta dei privati.

La decisione di innovare completamente le modalità di collocamento, allungando al contempo le scadenze su cui normalmente si riversava il segmento retail, fu una scommessa ma i numeri, a quattro anni dal debutto del Btp Italia, testimoniano che la scelta fu quella giusta.

Nelle otto passate emissioni, il Btp Italia ha fatto registrare in totale oltre 1 milione di contratti sottoscritti per un controvalore di circa 104 miliardi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su