Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Starbucks: aprirà in Italia nel 2017, lavorerà con Percassi

colonna Sinistra
Lunedì 29 febbraio 2016 - 14:02

Starbucks: aprirà in Italia nel 2017, lavorerà con Percassi

La prima caffetteria a Milano all'inizio dell'anno prossimo
20160229_140237_95A520A7

New York, 29 feb. (askanews) – Oltre trent’anni fa Howard Schultz ha visitato Milano e Verona e, ispirato dai baristi italiani, ha cominciato a immaginare un progetto ambizioso e su scala globale: nel 1987 ha rilevato Starbucks, fondata oltre un decennio prima, e, negli anni successivi, l’ha fatta diventare una catena con oltre 23.000 caffetterie in tutto il mondo.

I punti vendita erano praticamente ovunque nei cinque continenti, ma non in Italia, da dove tutto era partito. Ora le cose cambieranno: Starbucks aprirà a Milano all’inizio del 2017.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Schultz, spiegando che la catena americana in Italia collaborerà con Percassi.

“La storia di Starbucks è direttamente collegata al mondo in cui gli italiani hanno creato e realizzato l’espresso perfetto. Tutto quello che abbiamo fatto ha come fondamenta le meravigliose esperienze che molti di noi hanno avuto in Italia”, ha detto, sottolineando che ora Starbucks proverà “con grande umiltà e rispetto a condividere quello che ha fatto e imparato con la prima presenza retail in Italia”.

Come si legge in una nota della società americana, Starbucks, lavorerà con Percassi, che è il partner prescelto per l’Italia come licenziatario unico, e, dopo il negozio di Milano, aprirà in futuro caffetterie in varie città nel Paese.

“Percassi è una società italiana rinomata, con una storia comprovata nella gestione di partnership con importanti brand di grande successo in Italia. Condivide i valori e la passione di Starbucks per la storia e il patrimonio culturale italiano”.

“Siamo consapevoli di affrontare una sfida unica portando Starbucks in Italia, il Paese del caffé per eccellenza, e confidiamo nel fatto che gli italiani siano pronti a vivere appieno l’esperienza di Starbucks, come avviene in molti altri mercati”, ha detto Antonio Percassi, presidente della business company Percassi.

Fondata nel 1976 da Antonio Percassi, la società gestisce marchi propri, come Kiko Milano e Madina nel settore della cosmetica e Vergelio in quello delle calzature, ma anche in partnership, come Billionaire Italian Couture. E’ attiva inoltre nello sviluppo e nella gestione di reti commerciali di grandi marchi, come Gucci, Polo Ralph Lauren, Nike, Victorias Secret e Lego Group.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su