Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mit lancia “offensiva digitale” per maggiore trasparenza su opere

colonna Sinistra
Lunedì 15 febbraio 2016 - 12:28

Mit lancia “offensiva digitale” per maggiore trasparenza su opere

Delrio: "tre siti web per avvicinare i cittadini al ministero"
20160215_122814_5F2DFFC0

Roma, 15 feb. (askanews) – Il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture lancia una “offensiva digitale a tre punte” con l’obiettivo di avvincinare di più i cittadini alle attività del dicastero, offrendo una maggiore trasparenza sulle opere pubbliche.

L’operazione, presentata dal ministro Graziano Delrio, si articola su tre siti web, raggiungibili da un unico portale: il nuovo siti del ministero, OpenCantieri e OpenData.

Il nuovo sito ufficiale del Mit (www.mit.gov.it) è stato rinnovato per offrire maggiore semplicità di navigazione e di accesso ai contenuti.

OpenCantieri (www.opencantieri.mit.gov.it) raggiungibile anche attraverso il portale web del Mit, mette in condizione in modo immediato e comprensibile agli utenti il monitoraggio l’andamento di circa 1000 cantieri attualmente aperti in tutto il paese: le grandi opere contenute nell’Allegato Infrastrutture e quelle di ogni dimensione previste dai Contratti di programma con Anas e Rfi.

OpenData (http://dati.mit.gov.it/catalog/dataset) è il sito che espone e offre a facile consultazione un’ampia gamma di database sulle attività infrastrutturali e di trasporto: dalle statistiche sull’incidentalità a quelle sulle opere pubbliche, a tutte le statistiche contenute nel rapporto “Conto nazionale dei trasporti”.

“E’ un’operazione – ha commentato il ministro – che consente di avvicinare di più i cittadini a questo ministero. Attraverso una maggiore informazione è possibile esercitare un maggiore controllo sociale sulle opere e quindi produrre una maggiore efficacia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su