Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue, Padoan: conti italiani sotto controllo, coerenti con obiettivi

colonna Sinistra
Giovedì 4 febbraio 2016 - 17:57

Ue, Padoan: conti italiani sotto controllo, coerenti con obiettivi

Previsioni Commissione Ue non lontane da quelle dell'Italia
20160204_175751_80EBC13E

Roma, 4 feb. (askanews) – I conti pubblici italiani sono “sotto controllo” e il loro andamento è “coerente con gli obiettivi indicati dal governo”. Lo ha affermato il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, al Question time al Senato, dopo che la Commissione Ue oggi ha rivisto in negativo le previsioni macroeconomiche per l’Italia.

“Le previsioni macroeconomiche della Ue restano, pur essendo costruite in un contesto più sfavorevole rispetto a qualche mese fa per vicende relative all’economia internazionale, non lontane da quelle rese pubbliche dal governo a settembre quando il quadro internazionale era più favorevole”, ha aggiunto Padoan.

La Ue, ha detto il ministro, “ha rivisto a ribasso le stime di crescita di tutti i paesi dell’Eurozona e ha confermato che il debito italiano diminuirà in rapporto al Pil per la prima volta nel 2016 dopo 8 anni di incrementi consecutivi, pur senza tener conto nel computo del debito dei proventi delle privatizzazioni che per legge sono destinati” al calo del debito.

Il ministro ha ricordato, tuttavia, che il quadro macroeconomico dell’Italia sarà aggiornato con la presentazione del Def di aprile e continuerà ad avere come obiettivo “la promozione della crescita e la riduzione del debito pubblico”. Il titolare di via Venti Settembre ha quindi messo in evidenza la “robustezza e la sostenibilità del debito italiano” anche in caso di “shock importanti”. Allo stesso modo Padoan ha sottolineato la sostenibilità della spesa previdenziale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su