Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Vacchi punta a Confindustria, scalata partita da Ozzano -scheda

colonna Sinistra
Mercoledì 3 febbraio 2016 - 14:23

Vacchi punta a Confindustria, scalata partita da Ozzano -scheda

Il 52enne leader mondiale del packaging che piace a Prodi e Fiom
20160203_142310_E9A56009

Roma, 3 feb. (askanews) – Parte da Ozzano dell’Emilia, in provincia di Bologna, la scalata a Confindustria di Alberto Vacchi. Imprenditore metalmeccanico, classe 1964, sposato e con un figlio, è con la sua Ima leader mondiale del packaging. La sua candidatura a presidente degli industriali è stata accolta subito con favore da Fiom, Legacoop, dal ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, dal ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, e dall’ex premier Romano Prodi.

Laureato in Giurisprudenza, ha ricoperto la carica di amministratore delegato di Ima dal 1996 e quella di presidente del Consiglio di amministrazione dal 2007. Rappresenta la continuazione dell’impegno della Famiglia Vacchi, socio di riferimento, per l’affermazione di Ima nei mercati mondiali.

La Ima di Ozzano dell’Emilia, azienda quotata a Piazza Affari dal 1995, stima di chiudere il 2015 con un fatturato consolidato superiore al miliardo di euro (di cui oltre il 90% destinato all’export), prodotto da un gruppo di 27 società con oltre 4.600 dipendenti.

Quanto alla storia di Vacchi nell’associazione degli industriali bolognesi, l’inizio è datato 2006 con l’incarico di membro del comitato di presidenza che finalizzò l’accordo di fusione con Api Bologna. Nel periodo 2006-2011 ha avuto un ruolo nella commissione lavori della fusione tra Confindustria Bologna e Api Bologna. E’ stato il primo presidente eletto di Unindustria Bologna dopo il periodo transitorio.

Nel corso del 2015 ha dato vita con i colleghi di Modena e Ferrara al progetto di costituzione di Confindustria Emilia che si perfezionerà nei prossimi mesi del 2016.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su