Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: ripresa si rafforza, Pil 2016 a +1,5% e 2017 a +1,4%

colonna Sinistra
Venerdì 15 gennaio 2016 - 15:00

Bankitalia: ripresa si rafforza, Pil 2016 a +1,5% e 2017 a +1,4%

Crescita trainata dai consumi. Industria recupera, export in calo
20160115_150017_1316A496

Roma, 15 gen. (askanews) – La ripresa in Italia si sta consolidando, con una crescita del Pil prevista a +1,5% nel 2016 e a +1,4% nel 2017. Lo afferma la Banca d’Italia nel bollettino economico, sottolineando che le stime sono “nel complesso in linea” con quelle diffuse a luglio, “anche se il contributo alla crescita dei diversi fattori si è in parte modificato. A un contesto esterno complessivamente meno favorevole si contrappone un rafforzamento di quello interno”.

La ripresa, spiega Via Nazionale, “prosegue gradualmente”. Nel 2015 “il Pil sarebbe cresciuto dello 0,8%”, con una dinamica nel quarto trimestre “analoga a quella del terzo (+0,2%)”. La crescita “riflette il contributo delle componenti interne della domanda, solo in parte compensato da quello di segno opposto degli scambi con l’estero”. Infatti “alla spinta delle esportazioni, che dopo aver sostenuto l’attività negli ultimi quattro anni risentono della debolezza dei mercati extraeuropei, si sta progressivamente sostituendo quella della domanda interna, in particolare per consumi e ricostituzione delle scorte. Al recupero del ciclo manifatturiero si affiancano segnali di espansione nei servizi e, dopo un calo prolungato, di stabilizzazione nelle costruzioni”.

“Si stima – sottolinea Palazzo Koch – che la ripresa acquisti vigore nel biennio 2016-17, sospinta principalmente dall’andamento della domanda interna, a fronte di un più graduale rafforzamento degli scambi con l’estero”. Gli investimenti, “caratterizzati finora da una dinamica modesta, potrebbero beneficiare di prospettive di domanda e condizioni di finanziamento più favorevoli e degli effetti delle misure di stimolo introdotte dalla legge di stabilità. All’espansione dei consumi contribuirebbe la ripresa del reddito disponibile, sostenuto anche dal rafforzamento del mercato del lavoro”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su