Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Istat: nelle famiglie con pensionati rischio povertà è più basso

colonna Sinistra
Lunedì 4 gennaio 2016 - 11:14

Istat: nelle famiglie con pensionati rischio povertà è più basso

E' invece più alto se il pensionato vive da solo
20160104_111417_65FF4919

Roma, 4 gen. (askanews) – Nel 2013 il rischio di povertà tra le famiglie con pensionati è più basso di quello delle altre famiglie (16% contro 22,1%). E’ quanto rileva l’Istat nel focus “le condizioni di vita dei pensionati 2013-2014”, secondo cui questo sta a indicare come, in molti casi, il reddito pensionistico possa mettere al riparo da situazioni di forte disagio economico.

L’evidenza, spiega l’istituto di statistica, è confermata anche dalla grave deprivazione, anche se con differenze meno marcate: l’incidenza di questa condizione è stimata nella misura del 10% contro il 12,5% delle famiglie senza pensionati. Il rischio di povertà è elevato tra i pensionati che vivono soli (22,3%) o con i figli come genitori soli (17,2%). La situazione è più grave quando con il proprio reddito pensionistico il pensionato deve sostenere anche il peso di altri componenti adulti che non percepiscono redditi da lavoro: circa un terzo di queste famiglie (31,3%) è stimato essere a rischio di povertà.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su