Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bce rileva discrepanze su requisiti risanamento Italia e Belgio

colonna Sinistra
Giovedì 17 dicembre 2015 - 10:04

Bce rileva discrepanze su requisiti risanamento Italia e Belgio

Con la flessibilità Ue tra braccio preventivo e regola debito
20151217_100359_A030F5A7

Roma, 17 dic. (askanews) – Citando l’esempio della Penisola, la Bce mette in guardia dalle “crescenti discrepanze” che con la flessibilità Ue si sta creando fra i requisiti di aggiustamento strutturale previsti dal Patto di Stabilità e di crescita e quelli previsti dalla regola del debito, con la Commissione che prevede significative deviazioni dai requisiti di tale regola per Belgio e Italia.

“La clausola sulle riforme strutturali e sugli investimenti, introdotta dalla Commissione in gennaio 2015, può ridurre in misura sostanziale i requisiti di aggiustamento strutturale anche per i paesi che non hanno raggiunto il rispettivo Obiettivo di medio termine e che presentano un rapporto debito pubblico-Pil molto elevato. Ad esempio – dice la Bce nel suo bollettino economico – nella primavera del 2015 all’Italia è stata concessa un’attenuazione del requisito di aggiustamento per il 2016 tramite l’applicazione della clausola sulle riforme strutturali”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su