Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Giappone, il Fondo pensioni governativo perde 64 mld in II trim

colonna Sinistra
Lunedì 30 novembre 2015 - 09:48

Giappone, il Fondo pensioni governativo perde 64 mld in II trim

Rendimento negativo del 5,60%
20151130_094808_96F673AD

Roma, 30 nov. (askanews) – Un secondo trimestre amaro per il fondo pensioni giapponese Gpif (Government Pension Investment Fund). Il più grande fondo pensioni al mondo accusa un rendimento negativo del 5,60%, pari a una perdita di valore degli asset in gestione di 7.889 miliardi di yen (circa 64 miliardi di dollari).

E’ quanto emerge dai dati diffusi dal Gpif che al termine del secondo trimestre dell’anno fiscale (giugno-settembre) vanta asset in portafoglio per un ammontare di oltre 135mila miliardi di yen (1.100 miliardi di dollari). A determinare la perdita di valore la performance negativa degli investimenti azionari che hanno accusato le turbolenze dei mercati a luglio ed agosto sulla scia del crollo del listino cinese.

Gpif sottolinea tuttavia che tra il 2001 e oggi il tasso di ritorno del fondo è positivo per il 2,80% con una crescita del valore pari a 372 miliardi di dollari.

Il portafoglio degli investimenti del fondo pensioni mostra una quota del 38,95% in obbligazioni giapponesi e il 21,35% in azioni di società nipponiche. Le obbligazioni estere rappresentano il 13,60% del portafoglio mentre le azioni estere sono oltre il 21%. Nel secondo trimestre dell’anno finanziario il rendimento delle azioni domestiche è negativo per un -12,78% comprendendo anche i dividendi mentre le azioni internazionali sono negative per l’11%. Andamento negativo anche per le obbligazioni estere (-0,83%).

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su