Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Barclays, maxi multa Gb da 72 milioni, non controllò clienti top

colonna Sinistra
Giovedì 26 novembre 2015 - 17:16

Barclays, maxi multa Gb da 72 milioni, non controllò clienti top

FCA: figure 'politicamente esposte', ci volevano più controlli
20151126_171554_C51D3367

Roma, 26 nov. (askanews) – Maxi multa per Barclays nel Regno Unito. L’ha comminata la Financial Conduct Authority (Fca) che ha irrogato una sanzione da 72 milioni di sterline (oltre 102 milioni di euro) all’istituto di credito londinese per non avere effettuato i controlli appropriati su clienti molto facoltosi per non disturbarli. Nel mirino dell’autorità di conbtrollo una transazione da 1,9 miliardi di sterline effettuata tra il 2011 e il 2012 per alcuni clienti top ritenuti daslla stessa Fca persone politicamente esposte che avrebbero potuto subire abusi finanziari. Un elemento che avrebbe obbligato Barclays a effettuare controlli più accurati sugli stessi clienti, che invece non ci furono.

“Barclays non seguì le procedure standard preferendo invece accettare i clienti il più rapidamente possibile generando entrate per 53,2 milioni per l’istituto”, ha spiegato la Fca in un comunicato. Barclays, ha dichiarato Mark Steward, direttore della vigilanza di mercato alla Fcs, “ha ignorato – riporta la Bbc – il suo stesso procedimento creato per proteggersi dai crimini finanziari e ha trascurato ovvi segnali di pericolo per avere nuovi affari e generare entrate significative. Questo è inaccettabile”.

Barclays era stata recentemente coinvolta nello scandalo per la manipolazione del tasso Libor per il quale dovette pagare una multa da 453 milioni di dollari nel 2012 comminata dalle autorità britanniche e statunitensi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su