Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue,Padoan spiega a Dombrovskis e Moscovici richieste flessibilità

colonna Sinistra
Lunedì 9 novembre 2015 - 14:50

Ue,Padoan spiega a Dombrovskis e Moscovici richieste flessibilità

Per clausola investimenti e riforme; tempi diversi su immigrati
20151109_145045_3F51E4C9

Bruxelles, 9 nov. (askanews) – Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan ha incontrato separatamente oggi a Bruxelles i commissari Ue responsabili per l’Euro e per gli Affari economici e finanziari, Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici, prima della riunione dell’Eurogruppo, che inizia alle 15, per discutere alcuni dettagli della Legge di Stabilità – su cui la Commissione esprimerà una valutazione a metà novembre, come per le bozze delle leggi di bilancio di tutti gli altri paesi dell’Eurozona – e in particolare le richieste italiane di utilizzare la clausola di flessibilità decisa dalla Commissione nel gennaio scorso per gli investimenti e per le riforme, e quella prevista dal Patto di Stabilità Ue riformato per gli eventi eccezionali, al di fuori del controllo dei governi.

“Con Dombrovskis e Moscovici abbiamo esaminato assieme la richiesta, di cui ho ulteriormente spiegato le ragioni, per cui chiediamo flessibilità su riforme e investimenti”, ha riferito Padoan alla stampa al suo arrivo al Consiglio Ue per la riunione dell’Eurogruppo.

Quanto alla richiesta di considerare in modo flessibile i costi della crisi dei rifugiati, il ministro ha detto che “naturalmente anche questa sarà trattata”, ma, ha precisato, “separatamente, perché riguarda più paesi. Ci saranno – ha aggiunto – tempi diversi su questa clausola migranti, perché la Commissione sta ancora decidendo”.

Padoan, inoltre ha sottolineato che “i dati Ocse confermano che la ripresa è forte e continua” in Italia, “con una revisione verso l’alto delle stime di crescita”.

“Le previsioni Ocse – ha concluso – confermano quello che stanno dicendo tutte le istituzioni internazionali, la Commissione e l’Fmi: le stime del governo sono confermate dagli altri questa è una buona notizia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su