Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • L.Stabilità, cambio rotta sul contante, tetto sale a 3mila euro

colonna Sinistra
Martedì 13 ottobre 2015 - 16:52

L.Stabilità, cambio rotta sul contante, tetto sale a 3mila euro

Annuncio di Renzi dopo pressioni Ncd. Verso allineamento Paesi Ue
20151013_165206_F333C9CE

Roma, 13 ott. (askanews) – Dopo anni in cui si è assistito ad una progressiva riduzione del tetto massimo per i pagamenti in contante ora si inverte la rotta e si prevede una revisione a rialzo della soglia. Il limite per l’utilizzo del denaro cash salirà da 1.000 a 3.000 euro con la legge di stabilità allineando l’Italia al resto dei paesi europei. Superata questa soglia sarà necessario ricorrere ai pagamenti elettronici o bancari. La notizia era iniziata a circolare nei giorni scorsi ma ora è arrivato l’annuncio ufficiale di Matteo Renzi dopo le pressioni dell’Ncd di Angelino Alfano. Una delle cose che proporremo al Parlamento con la legge di stabilità – ha affermato il premier – è riportare i livelli del contante alla media europea, al livello francese, portandolo da 1.000 a 3.000 euro”. L’obiettivo, ha riferito Renzi, è quello di favorire i consumi e il rilancio dell’economia.

Il tetto di 1.000 euro attualmente in vigore era stato fissato dal governo Monti in piena austerity nel 2011 con il decreto Salva Italia con l’obiettivo di contrastare evasione fiscale e combattere il riciclaggio del denaro sporco. A questa cifra si è arrivati dopo anni di rialzi e ribassi. Prima ancora il limite era fissato a 12.500 euro ma poi ridotto a 5mila euro dal governo Prodi. Il governo Berlusconi l’ha prima riportato al livello precedente per poi riabbassarlo a 5mila euro nel 2010 e a 2.500 nel 2011. Poi il drastico taglio al minimo storico di 1.000 euro effettuato dal governo Monti che ha però fatto salvi gli acquisti dei turisti extra Ue: Russi, giapponesi e cinesi possono comprare in contanti fino a 15mila euro.

A insistere di più per far approvare la misura ci sarebbero i componenti centristi della maggioranza, in forte pressing anche per l’imminente inizio del Giubileo. Infatti, albergatori e ristoratori della Capitale avrebbero chiesto un innalzamento del tetto per facilitare i pagamenti dei turisti stranieri che affluiranno nella capitale per l’Anno Santo. Tuttavia, come dicevamo, per i turisti extra Ue il tetto già non è valido.

Sul tema sono state presentate e approvate alla Camera cinque mozioni, di cui una del Pd e altre promosse da Ncd, Forza Italia, Scelta civica e gruppo misto. Ma negli ultimi giorni è stato soprattuto Alfano a spingere in questa direzione.Nei mesi scorsi anche lo stesso Renzi aveva aperto alla possibilità di un innalzamento della soglia a 3.000 euro ma solo quando si sarebbe riusciti a potenziare la fatturazione elettronica.

Guardando al resto d’Europa, sono 11 i Paesi fra cui la Germania e l’Olanda che non hanno nessuna limitazione all’uso del contante. Francia, Grecia, Spagna e Belgio hanno invece tetti che vanno dai 1.500 ai 3.000 euro. Un limite di 1.000 euro come in Italia si trova solo in Portogallo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su