Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • L.Stabilità, Fassino: confronto positivo, compensazione Imu-Tasi

colonna Sinistra
Lunedì 12 ottobre 2015 - 15:24

L.Stabilità, Fassino: confronto positivo, compensazione Imu-Tasi

Nessun aumento tassazione sulle seconde case
20151012_152408_5547756E

Roma, 12 ott. (askanews) – “Questa mattina abbiamo proseguito il confronto con il governo sui contenuti della legge di stabilità in particolare per quello che riguarda i Comuni. E’ stato un confronto molto approfondito che allo stato noi giudichiamo positivo perchè molte delle questioni che abbiamo indicato nelle scorse settimane hanno trovato una disponibilità e soluzioni nelle proposte del governo”. E’ quanto ha affermato il presidente dell’Anci, Piero Fassino, al termine della riunione a palazzo Chigi, annunciando che il governo ha confermato l’intenzione di dare ai comuni una compensazione integrale per la cancellazione di Imu e Tasi.

“E’ stato riconfermato in primo luogo che i Comuni avranno la compensazione integrale delle risorse che avevano lo scorso anno introitato con Tasi e Imu in coincidenza del superamento della Tasi sulla prima casa”, ha detto Fassino conversando con i giornalisti.

Fassino ha inoltre assicurato che non ci sarà nessun aumento della tassazione sulle seconde case. “Allo stato attuale no, non abbiamo assolutamente previsto una cosa di questo genere e da parte dei comuni non c’è assolutamente nessuna richiesta di incremento di prelievi fiscali su altre voci”, ha affermato.

Infine, il presidente dell’Anci ha riferito che l’esecutivo ha “confermato che si va verso il superamento del patto di stabilità che consente ai comuni di utilizzare gli avanzi di bilancio che fino a questo punto erano congelati dai vincoli del patto medesimo”. Infine, saranno rifinanziati i fondi per la non autosufficienza, il contrasto alla povertà e l’emergenza abitativa.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su